Un inno ai batteri dell’oceano che ci permettono di respirare!

Cianobatteri-bruni

Chi parla per i microbi dell’oceano? La Dr.ssa Elisha Wood-Charlson lo fa.

L’importanza dei microbi dell’oceano è abbastanza semplice. Se ti piace respirare, mangiare frutti di mare, o l’idea di una bella spiaggia di sabbia bianca, allora la comprensione dei processi microbici negli oceani diventa importante“, ha detto in un’intervista per Microbes & Climate Change Issue.

Secondo la dottoressa Wood-Charlson essi rappresentano oltre il 90% della biomassa degli oceani e quindi guidano i cicli biogeochimici globali. Producono abbastanza ossigeno per riempire i polmoni per ogni respiro che fai ogni secondo. Prochlorococci da solo produce un quinto dell’ossigeno nella nostra atmosfera. I piccoli cianobatteri marini, inoltre, convertono l’anidride carbonica in carbonio commestibile, che viene consumato da SAR11, il più abbondante organismo cellulare dell’oceano.

La dottoressa Wood-Charlson e il team di SCOPE stanno lavorando per approfondire la nostra comprensione dei microbi dell’oceano modellando questi processi microbici. Esaminare queste piccole interazioni microbiche aiuterà a rispondere a grandi domande sul ciclo del carbonio e altri processi microbici critici.

Dato il ruolo importante dei microbi dell’oceano, si potrebbe immaginare che gli scienziati del clima stanno mirando a loro per comprendere il cambiamento climatico. Tuttavia, secondo la dottoressa Wood-Charlson, i processi microbici dell’oceano “non sono ben rappresentati nei modelli climatici attuali “. Inoltre, in un suo articolo ha detto: “Alla luce del cambiamento globale in corso e della centralità dei microbi nei cicli biogeochimici globali, le loro risposte e le loro attività specifiche nel contesto della modellazione del cambiamento climatico non possono più essere ignorate“.

In previsione della Giornata Mondiale degli Oceani, l’ASM sta festeggiando i microbi dell’oceano e gli scienziati come la Dr.ssa Wood-Charlson che non solo approfondiscono la nostra comprensione di questi potenti  organismi, ma fanno anche in modo che possano continuare a fare il loro importantissimo lavoro.

 

Salvatore Gemmellaro

 

Fonte: American Society For Microbiology

Informazioni su Salvatore Gemmellaro 84 Articoli

Non ho mai fatto della Scienza solo una materia di studio ed una passione personale, ma l’ho sempre ammirata come un’opera d’arte. Riesco a vederne la bellezza. I miei contemporanei probabilmente vedono solamente basi di Rna, gli enzimi. Io vedo Picasso, le più stupende sculture della biologia, vedo i Virus. Sono laureando in Scienze Biologiche, ed intendo dar del mio, in futuro, nel mondo della ricerca scientifica.

Commenta per primo

Rispondi