Palestra e bagni pubblici: dove ci sono più germi?

Oggi, avere un fisico tonico e palestrato, è un po’ l’obbiettivo di noi tutti che, tentando di resistere a fatica alle lasagne succulente della nonna, trascorriamo il nostro free time in palestra nella speranza di glutei migliori! Ma ad allenarci, non siamo di certo i soli, difatti, c’è anche chi, con più dedizione di noi trascorre interi giorni in palestra: i batteri!

 

Proprio così, i batteri infatti, si allenano insieme a noi utilizzando cyclette, pesi e macchinari.
Uno studio pubblicato su fitness FitRated ha messo in evidenza un fatto incredibile ma vero: ci sono più germi su un peso in ghisa o sullo schermo di un tapis roulant che sulla tavoletta di un WC di un bagno pubblico.
Sono stati prelevati dei tamponi dalle superfici di questi attrezzi che, in seguito ad analisi, hanno rivelato la consistente presenza di varie specie batteriche tra cui batteri del tipo Listeria, Salmonella, Staphylococcus, E. Coli. Nelle palestre é stata individuata la presenza di goccioline di sudore, di muco, di sangue ma ancor peggio, anche di feci, tutti elementi che hanno reso possibile l’insediamento di oltre mezzo milione di germi per centimetro quadrato su ogni attrezzo ginnico.
Questo ci indica che una cyclette possiede 39 volte i batteri del banco di un bar, mentre la barra di un bilanciere circa 362 volte più germi della tazza di un WC. I tapis roulant invece, sono le “residenze” preferite dei batteri in cui ne troviamo 74 volte la mole di batteri che si trova comunemente nei rubinetti di un bagno pubblico.
Pertanto, l’enorme quantità di batteri, senza le dovute misure preventive, può causare sepsi, polmonite, infezioni della pelle e problemi di respirazione.

 

PREVENZIONE:

Per scongiurare il rischio di infezione è importante seguire scrupolosamente alcune regole di buon senso:
-non camminare mai a piedi scalzi;
-coprire con un cerotto eventuali ferite o piccole lesioni;
-munirsi di un asciugamano personale da stendere sul tappetino per gli esercizi o sui macchinari utilizzati per l’allenamento;
-munirsi di abbigliamento adatto per lasciar traspirare la pelle;
-disinfettare gli attrezzi prima dell’uso.

 

Fonte: http://www.italiachiamaitalia.it/batteri-germi-e-virus-in-palestra-gli-stessi-che-trovate-in-un-bagno-pubblico/

Tania Celestri

Commenta per primo

Rispondi