Pidocchi state alla larga!

skael-i-haret_20130830_112721_jpg_700x700_q100

Con chi abbiamo a che fare ?

I pidocchi sono piccoli insetti trasparenti privi di ali, dotati di sei zampe le utilizzano per avvinghiarsi ai capelli. Vivono esclusivamente sui capelli umani. Un pidocchio adulto è lungo 3-4 mm e le femmine sono gli esemplari più lunghi. Dopo essersi nutriti, diventano di colore marrone-rosso. Il loro nutrimento si basa su sangue umano (ematofagi), mangiando quattro volte al giorno. Pungono il cuoio capelluto e iniettando la loro saliva provocano irritazione e conseguente prurito. Lontano dai capelli dell’uomo, e quindi dal sangue, non possono sopravvivere più di 2-3 giorni. Le lendini non sono pidocchi. Le lendini invece sono i gusci vuoti di ninfe schiuse o uova non ancora schiuse. Essi si riproducono molto rapidamente, infatti una femmina di pidocchio depone fino a 10 uova al giorno. Le uova hanno l’aspetto della forfora, si attaccano al cuoio capelluto alla radice del capello e sono molto difficili da rimuovere. Le uova si schiudono dopo 8-10 giorni. I “piccoli” dei pidocchi sono chiamati ninfe. Trascorsi 10-12 giorni, le ninfe diventano pidocchi adulti capaci di replicarsi e deporre le uova.

Non tutto quello che ci viene ”tramandato” è vero!

Ecco alcune frasi ricorrenti quando sentiamo parlare di pidocchi, ma saranno tutte corrette?

  • Chi ha i pidocchi è sporco, non si lava!
    Tutti possono avere i pidocchi, anche coloro che curano la propria igiene personale.
  • I pidocchi preferiscono i capelli scuri.
    Gli insetti si attaccano indifferentemente a capelli castani,neri, biondi o rossi.
  • I pidocchi saltano da una testa all’altra.
    Non è vero! Il contagio avviene per contatto diretto o attraverso oggetti infestati.
  • La pediculosi può essere trasmessa dagli animali domestici.
    Non è così: i pidocchi vivono esclusivamente sull’uomo.
  • In caso di infestazione, tagliare i capelli.
    Un taglio corto facilita sicuramente la rimozione, non elimina però il problema.
  • Stare in acqua aiuta a eliminare i pidocchi.
    Anche in acqua, questi parassiti rimangono saldi ai capelli. Un pidocchio adulto può resistere immerso nell’acqua fino a quattro ore.
  • L’aria calda del phon uccide le lendini.
    Ancora falso: le uova dei pidocchi hanno un guscio estremamente resistente.head-lice

Se sospettate pediculosi..

Oltre ovviamente a rivolgersi a figure mediche, alcuni consigli utili:

  1. Mettere i prodotti usati per la cura dei capelli in acqua calda, alcool isopropilico o shampoo apposito.
  2. Usa un repellente di pidocchi per i capelli.
  3. Usare pettine a denti fitti
  4. Miscelare 10 gocce di olio essenziale di chiodi di garofano e dell’olio d’oliva. Massaggiare la testa e coprire poi con una cuffia. Lasciare agire per un paio d’ore e poi lavare con uno shampoo approfonditamente.

fonte: pidocchionline

Alessandro Scollato

1 Commento

Rispondi