Butyrate Disk test

Principio

Il Butyrate Disk test è un test rapido per il rilevamento dell’enzima butirrato esterasi nell’identificazione di Moraxella catarrhalis. Questo test è un grande aiuto per differenziare la Neisseria gonorrhoeae (negativa al test) dalla Moraxella catarrhalis (positiva al test), entrambi diplococchi Gram positivi all’ossidasi. Il principio si basa sul fatto che microrganismi in grado di produrre butirrato esterasi idrolizzano bromochlorindolyl butirrato. L’idrolisi del substrato in presenza di butirrato esterasi rilascia indoxile, che in presenza di ossigeno forma spontaneamente indaco, un colore blu/violetto.

Figura 1 – Kit del Butyrate Disk test, immagine prelevata per gentile concessione da keyscientific

Metodo

  1. Rimuovere un disco dalla fiala e posizionarlo su un vetrino per microscopio;
  2. Aggiungere 1 goccia di acqua (questo dovrebbe lasciare un leggero eccesso di acqua sul disco);
  3. Usando un’ansa, prelevare e strofinare una piccola quantità di colonia da una coltura pura (pre-incubate da 18 a 24 ore) sul disco;
  4. Incubare a temperatura ambiente per un massimo di 5 minuti.

Risultati attesi

  1. Positivo: sviluppo di un colore blu durante il periodo di incubazione di 5 minuti;
  2. Negativo: nessun cambiamento di colore.

Limitazioni del test

L’incubazione per più di 5 minuti può causare una reazione falsamente positiva. Possono, viceversa, verificarsi reazioni falso-negative se l’inoculo è troppo piccolo.

Quality control

  • Positivo: Moraxella catarrhalis (ATCC25240) – formazione di colore blu;
  • Negativo: Neisseria gonorrhoeae (ATCC43069) – nessun cambiamento di colore.

Fonti

hhttps://www.keyscientific.com/BUTYRATE-DISCS-differentiate-Branhamella-Catarrhalis-from-Neisseria-spp.-by-demonstrating-the-enzymatic-hydrolysis-of-bromo-chloro-indolyl-butyrate.-50-discs..html

Informazioni su Francesco Centorrino 61 Articoli
Laureato in biologia ed appassionato di tecnologia, cinema, scienza e fantascienza.

Commenta per primo

Rispondi