Anche i fagi trasportano i geni di resistenza agli antibiotici, incrementando il fenomeno

I ricercatori hanno trovato prove di geni di resistenza agli antibiotici nel DNA di virus che infettano i batteri.   Secondo un nuovo studio, virioni provenienti da diversi ambienti ospitano geni che inducono la resistenza agli antibiotici. I risultati suggeriscono che i batteriofagi – ovvero i virus che infettano i batteri – possono svolgere un … Leggi tutto

1918-19: l’incubo influenza spagnola

Siamo nell’anno 1918, anno ricco di eventi, soprattutto sul lato bellico, che culminano l’11 novembre con la fine della Grande Guerra. Tuttavia questo anno è ricordato anche per la più grave pandemia che l’umanità abbia mai affrontato, peggiore perfino della peste nera che nel XIV secolo flagellò l’Europa. Nell’ottobre del 1918 ha inizio infatti la … Leggi tutto

Biologia forense e microbiologia post-mortem: nuovi orizzonti per le indagini giudiziarie

A chi non è capitato di seguire una serie televisiva poliziesca e ammirare quei poliziotti che in laboratorio forniscono dei risultati chiave per la risoluzione del caso? Bene, non è tutta finzione ciò che vediamo. La microbiologia, infatti, negli ultimi anni, sta ricoprendo un ruolo sempre più cruciale nelle indagini forensi e le enormi potenzialità di … Leggi tutto

I virus si sono evoluti per essere più mortali per gli uomini rispetto che per le donne

I virus si sono evoluti per essere più mortali per gli uomini rispetto alle donne. Mantengono le donne in vita per favorire la loro diffusione.   Uno dei misteri più persistenti della scienza medica è il perchè alcune infezioni sembrano causare sintomi più gravi negli uomini piuttosto che nelle donne. Gli uomini con infezione da … Leggi tutto

Il “Cranberry” e le sue proprietà antibatteriche

Il mirtillo rosso americano o Cranberry è un frutto piccolo e rossastro simile al nostro mirtillo. Questo può essere considerato a pieno titolo un alimento capace di agire positivamente nel nostro organismo. Buono e anche ottimo per la nostra salute, il cranberry veniva già utilizzato dai nativi americani perchè in grado di svolgere un’azione antibatterica. Sarebbe, infatti, capace di ostacolare … Leggi tutto

Batteri “accecati” evitano l’uso degli antibiotici

Molti batteri sono riusciti a trovare uno scudo all’azione aggressiva degli antibiotici creando difficoltà nelle cure delle infezioni. L’ostacolo della sopravvivenza dei batteri patogeni rimane per gli scienziati uno dei principali obiettivi da superare. Il recente modello proposto dalla  UT Southwestern Medical Center, sembra essere un’ottima alternativa all’uso degli antibiotici, togliendo potere ai microrganismi resistenti. … Leggi tutto

Terapia antibiotica combinata: quando l’unione fa la forza

In un momento storico in cui l’aumento delle specie batteriche multi-resistenti costituisce una vera e propria emergenza sanitaria, per combattere la quale le armi a disposizione sono sempre le stesse, la combinazione di molecole diverse può costituire un valido aiuto. La terapia antibiotica combinata può essere consigliata nel trattamento di infezioni causate da batteri multi-resistenti in quadri … Leggi tutto

Mal di denti cronico? Attenzione all’artrite reumatoide!

Soffrire di artrite predispone a tante malattie ed infezioni, ma abbiamo mai pensato al fatto che forse certe infezioni possono facilitare lo sviluppo dell’’artrite? Ebbene una risposta è arrivata recentemente dai  ricercatori della Johns Hopkins University. Hanno trovato nuove prove che dimostrano che un batterio noto per causare infezioni croniche infiammatorie gengivali innesca anche la caratteristica risposta … Leggi tutto

Dalla Sardegna una scoperta sensazionale sull’Agalassia contagiosa

Reso più chiaro un processo cellulare noto come “NETosi” alla base di molte patologie, come l’Agalassia contagiosa causata da Mycoplasma agalactiae. Sardegna, terra di mare e paesaggi mozzafiato. Stavolta la copertina in prima pagina la prende per una questione scientifica. Infatti, a lasciare mozzafiato stavolta è stato un gruppo di ricercatori dell’Università di Sassari che ha … Leggi tutto

Batteri su cellulari, tablet e pc!

Utilizzando strumenti tutti i giorni e spesso per tutto il giorno, non ci rendiamo conto che i nostri cellulari, Pc e tablet sono pieni di batteri. Ciò è stato dimostrato anche da uno studio, realizzato dal Professore americano William De Paolo, Università della California. Lo studioso ha scoperto che sui nostri cellulari, si accumulano circa … Leggi tutto