I Batteri fitopatogeni: una stretta relazione tra ospite e microrganismo

I batteri sono microrganismi strutturalmente molto semplici, il corpo vegetativo è infatti privo di vacuoli, di reticolo endoplasmatico, di nucleo e di ogni altro organello citoplasmatico replicantesi e delimitato da membrana. Il genoma è rappresentato da un unico groviglio di DNA a doppia elica incluso nel citoplasma. La parete cellulare conferisce forma e rigidità alla … Leggi tutto

Come si originano i linfociti T della memoria?

Il sistema immunitario, fondamentale nel difendere il nostro organismo dai patogeni esterni, può essere classificato in: – innato: presente in tutti gli organismi pluricellulari dalla nascita come prima linea di difesa contro i patogeni; – adattativo: entra in azione quando la prima linea di difesa non basta. Il sistema immunitario adattativo, in particolare, presenta delle … Leggi tutto

Ecco la nuova generazione di antivirali: le nanoparticelle d’oro!

Il virus (Fig.1) è considerato un parassita endosimbiontico obbligato, in quanto è in grado di replicarsi esclusivamente all’interno di cellule viventi di altri organismi. Poiché i virus utilizzano le vie metaboliche vitali delle cellule per replicarsi, risultano difficili da eliminare senza usare farmaci tossici anche per le stesse cellule ospiti. Per questo motivo, i metodi … Leggi tutto

Lago Maggiore, un serbatoio di resistenze antibiotiche

La resistenza agli antibiotici è una preoccupazione importante per la salute umana su scala globale. Negli ultimi 70 anni, l’utilizzo massiccio di antibiotici ha promosso, all’interno di comunità batteriche naturali, la selezione e la persistenza di ceppi portanti geni di resistenza agli antibiotici (ARG), con effetti finora non chiari sulle interazioni tra e all’interno di … Leggi tutto

La biodiversità del microbiota intestinale nel neonato, ecco le ultime scoperte

Per la vigilia di Natale non si può che parlare di “nascite”. Ebbene, un argomento delicato come le creature che vengono al mondo, per questo è importante prestare attenzione ad alcuni dati ottenuti dalle ultime ricerche degli studiosi della University of Alberta, Edmonton (Canada). I ricercatori hanno raccolto i campioni fecali dei nascituri a partire … Leggi tutto

La Peste del Manzoni persiste sui “registri dei morti” del 1630

Ancora una volta la Microbiologia incontra la Storia. Una ricerca del Politecnico di Milano conferma il triste quadro del Manzoni, che descriveva la Peste del 1630. Trasportata dalle truppe tedesche in Italia, Yersinia pestis circolava tra i Lanzichenecchi, che arrivati in Lombardia contagiarono il 46% della popolazione del Ducato di Milano, provocando 60.000 morti. Il chimico Pier … Leggi tutto

Gli “enterotipi” definiscono la tua flora intestinale

Sappiamo tutti bene quanto sia importante il rapporto con il nostro microbioma intestinale: noi, come moltissimi animali, siamo in simbiosi con esso, dalle termiti alle mucche, dalle lucertole alle scimmie! indipendentemente dalla dieta conviviamo con un microbioma intestinale che spesso rappresenta un vantaggio evolutivo importante per chi lo possiede, le mucche per esempio si possono … Leggi tutto

Dalla biologia sintetica le forme di vita del futuro

Erano i primi anni 2000 quando il John Craig Venter Institute (JCVI), allora chiamato The Institute for Genomic Research (TIGR), avviò il progetto di ricerca sulla creazione della prima cellula sintetica con DNA minimo in grado di sopravvivere ed auto-replicarsi. Il JCVI è un istituto di ricerca genetica fondato nel 1992 da J. Craig Venter … Leggi tutto

Pseudomonas syringae in habitat non agricoli

Conoscere i cicli di vita dei patogeni delle piante è essenziale per il controllo o per la prevenzione di eventuali epidemie. I patologi delle piante si sono focalizzati soprattutto nella comprensione dei cicli di vita dei patogeni delle piante più nei contesti agricoli che in habitat non agricoli a livello del quale tali patogeni si … Leggi tutto

Ancora una volta CRISPR: trasformare Escherichia coli in un registratore?

Ricercatori del Medical Center presso la Columbia University, grazie al sistema CRISPR-Cas, sono riusciti a creare il più piccolo registratore al mondo. Il registratore, incide all’interno del genoma batterico di E. coli tutte le interazioni con l’ambiente circostante. Proprio come una nastro magnetico, queste informazioni sono immagazzinate in una precisa successione temporale. Il DNA è … Leggi tutto