Batteri acetici, questi sconosciuti

Condimento e conservante impiegato in ambito alimentare e cosmetico, l’aceto è un prodotto della doppia fermentazione alcolica e acetica da matrici alimentari differenti, fonti di carboidrati ad azione fermentante. Tra i tanti lieviti e batteri ad azione fermentante, un ruolo importante è ricoperto da batteri acetici (BA) e la loro capacità di produrre acido acetico.  Batteri acetici, … Leggi tutto

Penicilline

Generalità Le penicilline sono una classe di molecole molto ampia appartenente agli antibiotici beta-lattamici o lattamine, tutti N-acilderivati dell’acido 6-aminopenicillanico (6-APA), un composto biciclico ottenuto dalla fusione di un anello beta-lattamico e un anello tiazolidinico a cinque atomi. Isolata per la prima volta da Sir Alexander Fleming, la penicillina ha dato inizio all’impiego della terapia antibiotica nel … Leggi tutto

Batteri lattici: dal vino, la biosintesi della melatonina

Capita spesso di associare all’idea del vino il lievito Saccharomyces cerevisiae, noto per le sue proprietà fermentative della porzione zuccherina. Oltre a questo, però, altrettanto importanti sono quei batteri che hanno il compito di sfruttare la fermentazione malica per il miglioramento della qualità del vino e, in modo inaspettato, per la sintesi di melatonina. I protagonisti, … Leggi tutto

Polifenoli, antivirali grazie al microbioma

Tutti hanno sentito parlare almeno una volta dei polifenoli come potenti antiossidanti nel contenimento dei radicali liberi. In pochi però ne conoscono le attività antivirali, dovute anche all’intervento del microbioma. Desaminotirosina: un antivirale dal microbioma La forza terapeutica dei polifenoli sembra essere legata al metabolismo di un batterio naturalmente presente nel nostro microbioma intestinale, Clostridium … Leggi tutto

Resistenza antibiotica: insospettabili alleanze

Il microbioma è la prima barriera per inibire possibili infezioni. Buoni o non, i batteri intestinali sono pur sempre microrganismi e come tali dovrebbero essere riconosciuti dal sistema immunitario per essere eliminati. Molti studi non hanno trovato risposte per lungo tempo, fin quando un gruppo di ricercatori non ha correlato la presenza di alcuni fagi … Leggi tutto

Artemisinina e malaria: un Nobel per la Cina

In controtendenza alla dittatura culturale in Cina negli anni ’60, Youyou Tu venne posta a capo di uno dei gruppi di ricerca per la malaria. Donna, farmacista e, in seguito, premio Nobel per la medicina, questa ricercatrice scoprì uno dei principi attivi fitoterapici più utilizzati nel trattamento dei plasmodi multiresistenti: l’artemisinina.  ‘Il lavoro era la … Leggi tutto

Obesità: tassello del puzzle chiamato psoriasi

Come già noto, la psoriasi è una malattia multifattoriale che ha alla base sia fattori genetici sia ambientali; ma se avesse un legame anche con fattori comportamentali e stili di vita? Questa è l’idea che negli ultimi tempi sta incuriosendo ricercatori di tutto il mondo. Infatti, l’alterazione del microbioma e della permeabilità intestinale potrebbe mettere … Leggi tutto

Psoriasi: come dieta e antibiotici modulano il microbiota

Un noto articolo di Mary Marples mette in relazione l’ecosistema della pelle con quello del nostro pianeta. Infatti, i microrganismi che popolano la cute fungono da terreno per il mantenimento dell’omeostasi e mostrano notevoli ripercussioni su patologie dermatologiche, in particolare la psoriasi.  Psoriasi: una patologia autoimmune Come per gran parte delle patologie della pelle, la psoriasi è … Leggi tutto

Salinibacter ruber e le acque rosa del lago Hillier

Chi ha detto che il colore dell’acqua è imprescindibilmente blu? Difatti, quello che potrebbe sembrare a prima vista un effetto ottico, si è rivelata opera di un particolare batterio: il Salinibacter ruber.  L’Australia è sempre stata uno dei continenti più selvaggi e particolari del mondo. Dal punto di vista naturalistico ha sempre affascinato gli appassionati di viaggio. … Leggi tutto

Epatite D: virus o parassita? La risposta nel processo di pulizia cellulare

I processi infiammatori a carico del fegato sono spesso riconducibili a particolari infezioni denominate epatiti. Queste ultime si classificano in A, B, C, D e E secondo la tipologia di virus associato. In particolare l’epatite D o Delta (HDV), la meno conosciuta, può insorgere in concomitanza con il virus B e accelerarne il decorso.  Epatite nella … Leggi tutto