Il Liofilizzatore

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

l liofilizzatore è uno strumento utilizzato in laboratorio o nei processi industriare per disidratare cibo, soluzioni ed altri prodotti. Il suo principio è la sublimazione ovvero il passaggio di una sostanza, in questo caso l’acqua, dal suo stato solido (ghiaccio) a quello aeriforme (vapore).

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

L’HPLC (Parte 2)

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Questa è la seconda parte dell’articolo sullo strumento di laboratorio HPLC: esso trova la sua applicazione in moltissimi ambiti e, sebbene sia difficile di comprensione e di utilizzo, le analisi con esso possono semplificare la vita in laboratorio!

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

L’HPLC (Parte 1)

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

L’HPLC è utilizzato principalmente per la separazione di sostanze e l’identificazione di esse.
In questo articolo (diviso in due parti) si tratterĂ  di questo strumento di laboratorio.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Le Pteridofite: il phylum delle felci

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

In questo articolo viene trattato il phylum delle pteridofite. Queste piante hanno un sistema vascolare e si riproducono tramite spore. Hanno visto il massimo della loro espansione durante il periodo preistorico, ma sono tuttora presenti numerose specie in tutto il mondo.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

L’Oidio del Melo

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Sebbene inizialmente sottovalutato, l’oidio del melo è diventata una delle principali fitopatie che attacca il melo in tutti gli areali di coltivazione di questo albero. In questo articolo verrĂ  approfondita questa malattia fungina.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Lo spettrofotometro

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Lo spettrofotometro è uno strumento che permette lo studio di campioni grazie all’analisi dello spettro di assorbanza delle molecole che lo costituiscono.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Le principali malattie fungine del Mirtillo

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il mirtillo è una pianta d’interesse agricolo e i suoi frutti contengono sostanze importanti per la salute umana. In questo articolo verranno trattate le principali malattie fungine che li affliggono.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Fusarium culmorum

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Fusarium culmorum è un fungo ascomicete molto diffuso che causa malattie a vari cereali, quali grano e orzo, oltre ad avere attitudine saprofitaria. Le fitopatie determinate da questo patogeno sono principalmente mal del piede e marciume radicale (in inglese Foot and Root Rot, FRR) e fusariosi (Fusarium Head Blight, FHB).

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

La peronospora della patata e del pomodoro

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

La patata (Solanum tuberosum L.) è una pianta fondamentale e coltivata in tutto il mondo; molte colture basano la loro dieta sul consumo di questo tubero. Anche il pomodoro è coltivato in tutto i mondo. I prodotti raccolti, però, spesso sono in quantitativo minore rispetto al coltivato e questo a causa di danni dovuti a patogeni di vario tipo. Una delle principali malattie come, appunto, la peronospora.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il luppolo e le sue principali fitopatie (Parte 2)

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

In questo articolo di tratta di alcune delle principali fitopatologie fungine della pianta di Luppolo (Humulus lupulus).

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia: