Rachitismo

Rachitismo

Il rachitismo è una malattia tipica dell’età pediatrica ed è causato da un difetto di ossificazione del tessuto osseo di nuova formazione, soprattutto a livello delle cartilagini di coniugazione e delle zone di calcificazione provvisoria; colpisce sia gli esseri umani sia gli animali nei primi mesi di vita. Il termine viene usato anche in botanica per descrivere le piante sviluppatesi irregolarmente a causa di parassiti o di carenza di elementi nutritivi.

Sulfaniluree

Sulfaniluree

Le sulfaniluree (o sulfoniluree) sono una famiglia di farmaci secretagoghi utilizzata per il trattamento del diabete mellito di tipo 2. La loro azione avviene a livello delle cellule insulari del pancreas, che vengono stimolate a produrre maggiori quantità di insulina; per questo motivo le sulfaniluree non possono essere utilizzate nel trattamento del diabete mellito di tipo 1, in cui le cellule insulari non sono integre e non possono essere stimolate.

Afasia

Afasia

L’afasia (dal greco ἀφασία = non parola) è la perdita della capacità di comporre o comprendere il linguaggio; Non rientrano nelle afasie disturbi del linguaggio causati da deficit sensoriali primari, da deficit intellettivi, da disturbi psichiatrici o da debolezza dell’apparato muscolo-scheletrico.

Miosite

Miosite

Con il termine di miosite si indica un gruppo eterogeneo di malattie caratterizzate da un’infiammazione del tessuto muscolare striato: tali patologie fanno parte delle connettiviti e comprendono tra le altre la polimiosite e la dermatomiosite

Daltonismo

Daltonismo

Il daltonismo – condizione nota anche come “cecità ai colori” – è un’anomalia visiva che comporta un’alterata percezione dei colori. La cecità ai colori può essere totale o parziale; la cecità totale, definita acromatopsia, è molto rara; e le persone che ne sono affette non sono in grado di percepire alcun colore e sono molto sensibili alla luce. Più diffusa è invece la cecità parziale ai colori, detta discromatopsia, che riguarda l’insensibilità totale o la scarsa sensibilità a uno o pochi colori, principalmente il verde e il rosso. Questo disturbo della vista deve il suo nome a John Dalton, chimico e fisico inglese che ne era affetto e che per primo lo descrisse nel 1794.

Angiostrongylus vasorum

Angiostrongylus vasorum

Negli ultimi anni è’ emersa una patologia parassitaria polmonare spesso sottovalutata e sotto diagnosticata, causata da vermi tondi. La strongilosi e’ una patologia diffusa in tutta Europa (Francia, Spagna, Danimarca, Regno unito, Svizzera, Germania, Grecia ed Italia) che colpisce sia i cani che i gatti, che rappresentano gli ospiti “definitivi” di questo parassita; le volpi in particolare sono considerate un
reservoir importante, mentre lupi, coyote e sciacalli rappresentano ulteriori potenziali fonti di infestazione. Nel cane questa infestazione è sostenuta dall’ Angiostrongylus vasorum, noto anche come ” French Heartworm”

Osteomielite

Osteomielite

L’osteomielite è una delle più antiche malattie segnalate dalla comunità scientifica, definita nel 1844 dal chirurgo francese Auguste Nelaton come un’infiammazione dell’osso causata da un agente infettivo, era molto diffusa in passato e di difficile risoluzione sia per la carenza di strumenti diagnostici, sia terapeutici. Le infezioni ossee indotte da agenti patogeni sono ancora una delle maggiori sfide in ortopedia e traumatologia, l’obiettivo principale è mitigare, o ancora meglio, eradicare l’infezione, preservando la struttura e la funzione del segmento osseo interessato. Questo obiettivo può essere raggiunto solo con una procedura diagnostica e terapeutica tempestiva, senza inutili perdite di tempo. Un approccio interdisciplinare e multimodale (tecniche di imaging, microbiologia, istopatologia, chirurgia ortopedica e plastica combinata) svolge un ruolo essenziale sia per la diagnosi che per il trattamento.

Esotossine batteriche

Esotossine batteriche

Le tossine batteriche sono molecole prodotte da batteri, come suggerisce lo stesso nome, queste molecole nocive possono essere suddivise in Esotossine ed Endotossine. Le Endotossine vengono liberate nell’organismo alla morte del batterio, l’esotossine invece sono di natura proteica, e vengono prodotte sia dai batteri Gram positivi che Gram negativi e stimolano l’organismo alla produzione di anticorpi specifici.

Zoonosi

Zoonosi

Con il termine zoonosi si intende una qualsiasi malattia infettiva che può essere trasmessa dagli animali direttamente (contatto con la pelle, peli, uova, sangue o secrezioni) o indirettamente (tramite altri organismi vettori o ingestione di alimenti infetti).

Sartani

Sartani

Gli antagonisti (o bloccanti) del recettore dell’angiotensina II, conosciuti anche come sartani, antagonisti del recettore AT1, o ARB (dall’inglese angiotensin receptor blockers), sono un gruppo di farmaci che modulano il sistema renina-angiotensina. Vengono impiegati principalmente in caso di ipertensione, di nefropatia diabetica e di insufficienza cardiaca.