Può il consumo di tè verde influenzare il microbiota del cavo orale?

“Meglio essere privati ​​del cibo per 3 giorni, che del tè per uno“. Così recita un antico proverbio cinese, che mette in evidenza l’importanza del tè nella società cinese, dall’antichità fino ai giorni nostri. Il tè è una delle bevande più consumate al mondo. Essendo le sue origini molto antiche, numerose popolazioni hanno costruito dei veri … Leggi tutto

DCA e microbiota: la scienza va avanti!

DCA: di cosa si tratta? Ognuno di noi, almeno una volta nella vita, si è sentito a disagio con il proprio corpo. Quante volte avete detto o avete sentito dire “non mi piaccio”, “mi sento inadatta/o”? Quante volte vi siete guardati allo specchio e avete desiderato di avere una bacchetta magica per sentirvi più a … Leggi tutto

Candida tropicalis

Caratteristiche generali Candida tropicalis è un lievito diploide, appartenente al genere Candida. I lieviti appartenente a questo genere sono generalmente dei commensali innocui che, in particolari condizioni, possono però essere la causa di importanti infezioni opportunistiche. Le cinque specie di Candida più rappresentate nel microbiota umano sono Candida albicans, Candida tropicalis, Candida parapsilosis, Candida glabrata e Pichia … Leggi tutto

Peptococcus niger

Caratteristiche Peptococcus niger è un batterio Gram (+), immobile, appartenente al genere Peptococcus. Si tratta dell’unico batterio attualmente appartenente a questo genere, in quanto tutte le altre specie sono state spostate all’interno del genere Peptostreptococcus. P.niger viene convenzionalmente inserito tra i cocchi anaerobi Gram (+) (GPAC), un gruppo eterogeneo di batteri accomunato dalla forma e … Leggi tutto

L’endocannibalismo ritualistico della tribù Fore…è sano mangiare i propri cari?

Culture e rituali funebri In ogni epoca, in ogni civiltà, il culto dei morti ha sempre avuto una certa importanza. In molte comunità, infatti, la morte di un individuo non riguarda soltanto i familiari più stretti, ma coinvolge un gruppo più ampio di individui, che si stringono attorno ai parenti del defunto celebrando il suo … Leggi tutto

Bordetella pertussis

Caratteristiche Bordetella pertussis è un coccobacillo Gram (–) appartenente al genere Bordetella. Come suggerito dal nome, questo batterio è l’agente eziologico della pertosse, un’infezione respiratoria acuta caratterizzata da episodi di tosse spasmodica molto grave. E’ inoltre un batterio: Aerobio Catalasi (+) Ureasi (-) Immobile Non producente spore Incapsulato Il genere Bordetella contiene nove specie, tre delle quali (B. … Leggi tutto

Emil Christian Hansen: il “padrino” del lievito Carlsberg

La birra ha sempre avuto un ruolo importante nel corso dei secoli. Molte testimonianze provenienti da tempi remoti, ci indicano che questa bevanda veniva consumata già dai popoli assiri nel 2500 a.C. e dagli egizi nel 2000 a.C. Nonostante la storia delle origini e della diffusione della birra siano molto interessanti e affascinanti, oggi vogliamo … Leggi tutto

Il meraviglioso mondo microbiologico (e non solo) del Kefir

Cos’è il Kefir? Il Kefir è una bevanda effervescente, leggermente alcolica e dal sapore acidulo ottenuta dalla fermentazione del latte e dall’utilizzo di uno starter molto particolare:  i granuli di kefir. I granuli di kefir sono composti da una complessa comunità di batteri acido-lattici, acido-acetici e lieviti confinati in una matrice di proteine e polisaccaridi. … Leggi tutto

Staphylococcus epidermidis

Caratteristiche Staphylococcus epidermidis è un batterio Gram positivo, appartenente al genere degli stafilococchi. Gli stafilococchi sono dei batteri generalmente immobili, non formanti spore, anaerobi facoltativi, e colonizzatori di pelle e mucose. In particolare, S. epidermidis è la specie maggiormente isolata dall’epitelio umano e colonizza prevalentemente ascelle, testa e narici. Questo organismo può anche essere trovato … Leggi tutto

Virus della febbre gialla

Caratteristiche Il virus della febbre gialla o YFV è un virus a singolo filamento positivo di RNA facente parte del genere Flavivirus. Viene inoltre classificato come arbovirus (arthropode-borne-virus) in quanto è l’agente eziologico della febbre gialla, una malattia emorragica potenzialmente mortale. Dalla metà del XVII secolo fino ai nostri giorni, il virus della febbre gialla … Leggi tutto