La crescita batterica

Quando si fa riferimento alla crescita batterica si indica l’aumento numerico della popolazione batterica nel suo complesso. Il termine “crescita”, di fatto, non si limita ad indicare un aumento delle dimensioni cellulari ma si riferisce piuttosto alla capacità di una popolazione di replicarsi. Se un microrganismo aumenta di dimensioni e si divide dando origine a … Leggi tutto

Il gene egoista: il libro di Dawkins che vede il gene al centro del meccanismo evolutivo

Dawkins con il libro The Selfish Gene (titolo originale del Il gene egoista, datato 1976) pose per per la prima volta nella storia il focus dell’evoluzione non sull’individuo ma sui geni che definì “egoisti“. Gli individui, quali soggetti ospitanti, sono solo dei mezzi attraverso cui i geni possono adempiere al loro unico scopo, ovvero replicarsi. … Leggi tutto

Adenovirus

Caratteristiche La famiglia degli adenovirus (Adenoviridae) è stata identificata come agente patologico dell’uomo nel 1953, quando furono isolati per la prima volta da un lembo di tessuto adenoideo umano. Comprende circa 100 diversi sierotipi, di cui 57 in grado di attaccare l’uomo (human adenoviruses – HAdVs). Sono virus nudi a DNA (dsDNA) ampiamente diffusi nell’intera … Leggi tutto

Metagenomica: cos’è e campi applicativi

Si definisce metagenomica lo studio delle sequenze di DNA, per un totale di almeno 100 Mbp (milioni di coppie di basi), a partire da un campione ambientale. Dunque, l’analisi metagenomica si basa sullo studio di un insieme di sequenze di DNA provenienti da diversi microrganismi ed è davvero utile quando alcuni microrganismi sono difficili o … Leggi tutto

ELISA: principi delle tecniche immunochimiche ed esempi di saggi

ELISA è l’acronimo di enzyme-linked immunosorbent assay (saggio immuno-assorbente legato ad un enzima). Si tratta di un versatile metodo d’analisi immunologica che rientra nella categoria dei test immunoenzimatici.  In questo tipo di saggi analitici, una sostanza da dosare (definita analita) si lega ad un’altra (generalmente rappresentata da un anticorpo) che ne rileva la presenza. Il metodo ELISA … Leggi tutto

Resistenza agli antibiotici: caratteristiche generali

Generalità L’antibiotico-resistenza è la capacità dei microrganismi di sopravvivere alla presenza di un antimicrobico, in concentrazioni di norma sufficienti ad inibirne la crescita o eliminare la maggior parte degli stipiti della stessa specie. Quando ciò è dovuto alla natura del microrganismo si parla di resistenza intrinseca. In altri casi, ceppi batterici che in precedenza erano … Leggi tutto

Preparazione dei campioni per la microscopia elettronica

L’osservazione al microscopio di oggetti, organismi, etc.., viene effettuata quando sono richiesti ingrandimenti notevoli di un campione. Le tecniche utilizzabili sono varie ma è fondamentale, per ognuna di esse, la preparazione del campione da esaminare, che varia a seconda del metodo utilizzato. Ad esempio, l’osservazione al microscopio (sia ottico che elettronico) dei campioni biologici richiede … Leggi tutto

Microbiologia alimentare

La microbiologia alimentare unisce la branca della scienza degli alimenti con la microbiologia. In particolare, si occupa dei microrganismi associati ai prodotti alimentari. Studia, infatti, la provenienza e il significato delle varie specie microbiche presenti nell’alimento, oltre il comportamento e l’influenza dei microrganismi durante i vari processi di produzione e conservazione. Sicurezza alimentare Gli enormi … Leggi tutto

Il microscopio elettronico

Storia e caratteristiche principali Il microscopio elettronico è un apparecchio dotato di altissimo potere risolutivo che permette l’osservazione di campioni di grandezze infinitesimali, grazie alle proprietà ondulatorie di uno o più fasci di elettroni. La nascita della microscopia elettronica risale alla descrizione dettagliata, pubblicata nel 1932 sugli Annalen der Physik, degli esperimenti condotti da Max … Leggi tutto

Neisseria meningitidis

Caratteristiche Il genere Neisseria appartiene alla famiglia delle Neisseriaceae. Sono cocchi Gram-negativi di diametro di 0.6-1.0 µm. Si presentano come cellule singole ma spesso appaiate, con lati adiacenti appiattiti. Le specie clinicamente importanti di Neisseria, ovvero N. gonorrhoeae e N. meningitidis, sono i due principali patogeni del gruppo. Altre specie, ad esempio N. lactamica e … Leggi tutto