Helicobacter pylori

Batterio dello stomaco: Helicobacter pylori e malattie extragastriche

Helicobacter pylori è un batterio Gram negativo capace di colonizzare lo stomaco. E’ noto soprattutto per causare malattie gastrointestinali come ulcera peptica, gastrite, carcinoma gastrico e linfoma MALT. Tuttavia, numerosi studi indicano che l’infezione da H. pylori potrebbe essere coinvolta anche in diverse malattie extragastriche.

Principali fonti alimentari di fitosteroli

Fitosteroli: caratteristiche, struttura ed effetti sulla salute

I fitosteroli, o steroli vegetali, sono molecole presenti in molti alimenti di origine vegetale. Grazie a una struttura simile a quella del colesterolo, hanno la capacità di ridurne l’assorbimento a livello intestinale dimostrando quindi un’attività ipocolesterolemizzante.

Morbo di Pott: radiografia di mummia egizia

Morbo di Pott: una forma di tubercolosi che colpisce le vertebre

Per la prima volta, un team di ricercatori italiani e internazionali ha mappato il DNA di un abitante di Pompei vittima dell’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. Si tratta di un uomo di età compresa tra i 35 e i 40 anni e probabilmente era affetto dal Morbo di Pott, una tubercolosi extrapolmonare che attacca la colonna vertebrale.

Pomodoro fonte di licopene

Licopene: il potere antiossidante del pomodoro

Il licopene è un pigmento naturale responsabile del colore rosso di alcuni vegetali. Appartiene al gruppo dei carotenoidi e la sua fonte primaria è il pomodoro.

immagine in evidenza

Farmaci antiulcera: generalità e indicazioni terapeutiche

I farmaci antiulcera sono un gruppo di sostanze utilizzate nel trattamento delle ulcere gastriche e duodenali e nella prevenzione delle recidive. Comprendono diverse classi di molecole che agiscono con meccanismi differenti.

taxolo

Taxolo: dalla scoperta alle sfide future

Il taxolo, isolato per la prima volta dalla corteccia del tasso del Pacifico, è uno degli agenti chemioterapici più utilizzati nella lotta al cancro

Agonisti del GLP-1: descrizione, principi attivi e indicazioni terapeutiche

Gli agonisti del GLP-1 sono una classe di farmaci ipoglicemizzanti utilizzati per il trattamento del diabete di tipo 2. Sono somministrati per via sottocutanea ed agiscono stimolando la secrezione di insulina. Sono anche detti “farmaci incretino-mimetici” poichè sono in grado di simulare gli effetti delle incretine.

Biguanidi: descrizione, principi attivi ed indicazioni terapeutiche

Le biguanidi sono farmaci ipoglicemizzanti orali, utilizzati nel trattamento del diabete di tipo 2. In particolare, sono indicate nei pazienti diabetici obesi poichè hanno anche un blando effetto anoressizzante. L’unica molecola attualmente in commercio, appartenente a questa classe di farmaci, è la metformina.

Struttura molecolare del warfarin

Antagonisti della vitamina K: descrizione, principi attivi ed indicazioni terapeutiche

Gli antagonisti della vitamina K appartengono alla classe dei farmaci anticoagulanti. Sono anche definiti “anticoagulanti cumarinici” poichè sono derivati della cumarina, una sostanza naturale ampiamente distribuita nel mondo vegetale. Gli antagonisti della vitamina K sono usati per prevenire la formazione di coaguli di sangue (trombi) all’interno dei vasi e per ostacolare l’accrescimento di quelli già presenti. Sono somministrati per via orale e agiscono interferendo con il processo di coagulazione. I farmaci più utilizzati di questa classe sono il warfarin (Coumadin) e l’ acenocumarolo (Sintrom).