Diffusione di microrganismi patogeni: come minimizzare la loro presenza nelle aziende

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

La diffusione dei patogeni nelle aziende: cosa c’è da sapere La scelta del verbo minimizzare non è casuale, anzi deriva da un’ovvietĂ : non è possibile prevenire totalmente l’ingresso dei patogeni all’interno delle imprese. Di fatto si tratta di una condizione tecnica quasi inevitabile. Quindi è necessario minimizzare il loro ingresso e diffusione con opportune strategie … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Aspetti igienico-sanitari della presenza di Pseudomonas aeruginosa nelle acque

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Che batterio è Pseudomonas aeruginosa? I batteri del genere Pseudomonas sono parte della normale microflora delle acque superficiali e profonde e possono ritrovarsi anche nelle acque destinate al consumo umano e nelle acque minerali. Sono normalmente presenti anche nei suoli e nei vegetali, oltre ad essere agenti di alterazione di alcuni alimenti come le carni … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il lavaggio e la disinfezione dei vegetali

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Un processo comune nella filiera agroalimentare è quello del lavaggio e della disinfezione dei vegetali, impiegando solitamente soluzioni con prodotti a base di cloro. Questo accade sia nelle realtĂ  che lavorano prodotti ortofrutticoli, sia nelle attivitĂ  di somministrazione (es. ristorazione). Ma quanto è utile ed efficace la pratica del lavaggio dei vegetali? Il lavaggio e … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Congelare e scongelare il cibo comporta un rischio microbiologico?

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Congelamento e scongelamento degli alimenti Su tale aspetto è opportuno fare un po’ di chiarezza: le ragioni di tale divieto sono sostanzialmente di tipo qualitativo, in quanto il ricongelamento può implicare un drastico peggioramento della qualitĂ  nutrizionale e sensoriale degli alimenti, per parametri come aspetto, consistenza, sapore. L’impatto nutrizionale e sensoriale è stato in particolare … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Anisakis ed i trattamenti tecnologici di inattivazione alimentare

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Rischio alimentare di Anisakis Anisakis è un parassita dei prodotti ittici in grado di provocare danni alla salute, sia quando ingerito (larve vitali) sia attraverso reazioni allergiche a causa di sensibilizzazione. L’autoritĂ  europea per la sicurezza alimentare (EFSA) ha concluso che allo stato attuale nessun pesce catturato può essere considerato «free of A. simpex larvae». … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Escherichia coli O157:H7 e gli hamburger

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

L’hamburger di sabato sera che mangerai (con Escherichia coli) Era il 5 settembre del 1996 quando veniva pubblicato l’album “Canzoni” di Lucio Dalla, con alcuni pezzi meravigliosi come “Canzone” (scritta in collaborazione con Samuele Bersani) e “Tu non mi basti mai”. La seconda canzone, arrangiata con il supporto del musicista Tullio Ferro, ha una strofa … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

La ricerca di Listeria monocytogenes tramite i campionamenti ambientali

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Normative sulla ricerca di Listeria monocytogenes Listeria monocytogenes è uno di quei microrganismi in grado di colonizzare gli ambienti di lavorazione delle industrie alimentari, contaminando sia le superfici a contatto che non a contatto. Caratteristica così importante che il Reg. CE 2073/2005, all’art. 5 comma 3, ha previsto la ricerca del patogeno in particolari imprese … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

L’utilizzo dei guanti nella manipolazione degli alimenti

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

L’utilizzo dei guanti per chi manipola gli alimenti Oggi ci occupiamo di una tematica che sta assumendo rilevanza a fronte del particolare momento che stiamo vivendo, ovvero l’utilizzo dei guanti nella manipolazione degli alimenti. L’uso dei guanti può essere una valida alternativa al lavaggio delle mani. Certo, il lavaggio delle mani è preferibile all’uso dei … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Coliformi e coliformi fecali, qual è la vera differenza in pratica?

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Seppur con due nomi simili si tratta di due gruppi diversi di microrganismi, aventi differenti caratteristiche di crescita e nicchie ecologiche talvolta distinte. I coliformi Il gruppo dei coliformi non ha valenza tassonomica e la caratteristica comune si basa sulla capacitĂ  di fermentare il lattosio entro 48 ore alla temperatura di 35 °C (32 °C … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Lavare le mani e la prevenzione delle contaminazioni

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il lavaggio delle mani Un frequente ed efficace lavaggio delle mani è la prima barriera per evitare contaminazioni. Il lavaggio delle mani è necessario per interrompere la via di trasmissione di microrganismi dalle mani ad altre fonti, per rimuovere totalmente o in parte i microrganismi presenti. I microrganismi presenti sulle mani si possono dividere in … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia: