Microbiologicamente #9 – Il probiotico CBM588: come potenziare una terapia oncologica

Oggi Cristina Canè ci spiega come migliorare l’efficacia dei trattamenti di immunoterapia anticancro aggiungendo un probiotico, chiamato CBM588. È la possibilità paventata da un nuovo studio che rientra in un filone di ricerche che negli ultimi anni hanno evidenziato come modulando la composizione del microbiota intestinale, cioè l’insieme di microorganismi che popolano il nostro intestino, si possa aumentare la risposta alle terapie oncologiche.

Vuoi supportarci? https://www.microbiologiaitalia.it/tesseramento-associazione-culturale/

Fonti:

  • Dizman, N., Meza, L., Bergerot, P. et al. Nivolumab plus ipilimumab with or without live bacterial supplementation in metastatic renal cell carcinoma: a randomized phase 1 trial. Nat Med (2022).
  • Routy B, Le Chatelier E, Derosa L, et al. Gut microbiome influences efficacy of PD-1-based immunotherapy against epithelial tumors. Science. 2018
  • Lee, K.A., Thomas, A.M., Bolte, L.A. et al. Cross-cohort gut microbiome associations with immune checkpoint inhibitor response in advanced melanoma. Nat Med (2022).
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: