Megaterium: il Bacillus divoratore di olio diesel marino

Le rovinose perdite di carburanti nautici, sotto forma di olio diesel, avvelenano cronicamente flora e fauna marine. Tuttavia, non mancano microbi problem solver, in grado di frapporsi tra lo scempio ed il disastro. Questa è la volta del Bacillus megaterium.

Microalghe Closterium: la parentela con le piante terrestri

La microalga Closterium fa parte della famiglia Desmidiacee. Sono alghe verdi unicellulari con particolari cellule a forma di semiluna.

Organismi strani ma utili: i licheni, bioindicatori della qualitĂ  dell’aria

Hai mai sentito parlare dei licheni? Se sì, sei sicuro di sapere cosa siano per davvero? I licheni (Figura 1) infatti sono degli organismi “strani”: molti pensano che siano delle specie vegetali o animali, altri pensano che siano dei funghi… Invece, niente di tutto questo! Scopriamo insieme cosa sono i licheni e perchĂ© sono utili … Leggi tutto

Elicitori algali: riducono proliferazioni microbiche e tumorali

Nella lotta al cancro così come nella costante sfida lanciata da batteri e funghi al regno animale, si profila sempre piĂą nitidamente la necessitĂ  di passare dalla chimica alla biochimica vegetale. Non piĂą armi, dunque, ma modulatori. Come dire, dai trattamenti farmacologici agli elicitori vegetali. Tutto, pur di garantirci una fonte rinnovabile di molecole naturali … Leggi tutto

Le alghe

Le alghe ( figura 1) sono organismi autotrofi molto diffusi in ambiente acquatico e sono in grado di svolgere la fotosintesi, consumando anidride carbonica e producendo ossigeno. Collocate nel regno dei protisti, le alghe possiedono anche legami genetici sia con i protozoi che con i funghi. Le alghe microscopiche formano il fitoplancton, per cui le … Leggi tutto

Thiomargarita namibiensis, un batterio da Guinness

Thiomargarita namibiensis è il batterio scoperto dal biologo Heide N. Schulz e il suo team nel 1999 durante le sue attivitĂ  di ricerca, sul fondale oceanico delle coste della Namibia, uno stato dell’Africa meridionale. L’importanza di questa scoperta? T. namibiensis, conosciuto come “la perla sulfurea della Namibia”, è il batterio piĂą grande fino ad oggi conosciuto, … Leggi tutto

Nannochloropsis gaditana è il futuro del biodiesel?

Nannochloropsis gaditana è la micro-alga che Imad Ajjawi ha studiato con il suo team, riuscendo ad ottenere straordinari risultati. Il frutto delle sue ricerche è stato pubblicato il 19 giugno su “Nature Biotechnology” e riguarda l’impiego di N. gaditana nella produzione dei carburanti biologici. La produzione di biodiesel si basa soprattutto sulla capacitĂ  di ricavare … Leggi tutto

Vacanze al mare: linee guida per un’estate in salute (parte III)

Alcune localitĂ  balneari possono potenzialmente esporci a rischi microbiologici Dopo aver affrontato il tema rivolgendo particolare attenzione all’ inquinamento delle acque e della sabbia e alla presenza nell’ambiente-spiaggia di microrganismi “a vita libera”, in questo articolo ci focalizzeremo su un altro importante aspetto da considerare in previsione della tanto ambita vacanza al mare: le alghe (eucarioti) e … Leggi tutto