Sulfamidici

I sulfamidici sono farmaci sintetici ad azione antibatterica, sono antibiotici ad ampio spettro batteriostatici. Dal punto di vista chimico, i sulfamidici sono delle solfonammidi derivanti da coloranti azoici. I sulfamidici furono fra i primi antibatterici messi in commercio e utilizzati in terapia. Oggi i sulfamidici vengono usati meno, al loro posto si preferisce utilizzare antibiotici come le penicilline o le cefalosporine.

Leclercia adecarboxylata

La L. adecarboxylata è un enterobatterio Gram-negativo ampiamente distribuito in natura e che rientra nella flora intestinale di molti animali, essere umano compreso. E’ un batterio opportunista, tuttavia può causare malattie anche nelle persone immunocompetenti.

Straordinarie simbiosi mutualistiche fra insetti e batteri

L’unione fa la forza: l’evoluzione ci regala straordinari esempi di simbiosi fra insetti e batteri, risultato di milioni di anni di adattamenti. Una formica, un coleottero e una vespa hanno trovato negli attinobatteri una fonte di protezione verso pericolosi patogeni. Studiare meglio queste interazioni potrebbe anche dare un vantaggio all’uomo nella lotta alla farmacoresistenza.

Malattie infettive umane causate direttamente da ceppi nel bestiame

Conosciamo ormai tutti il problema, sempre più centrale, della resistenza agli antibiotici: i farmaci che una volta erano trattamenti efficaci per le malattie infettive adesso risultano spesso inefficaci. Ciò è in gran parte dovuto alla resistenza acquisita dai batteri attraverso le mutazioni genetiche che consentono loro di contrastare gli effetti dei farmaci progettati per combatterli.  Le … Leggi tutto

Un terzo tipo di trasduzione fa sfrecciare l’evoluzione

I batteri si adattano ai cambiamenti ambientali a una velocità sorprendente. Dall’introduzione di un nuovo farmaco alla comparsa di ceppi resistenti passa in media poco tempo, anche solo uno o due anni. In pratica, impieghiamo più tempo noi a scoprire nuove medicine di quanto ne occorre ai batteri per imparare a difendersi. È un testa … Leggi tutto

Trasferimento genico orizzontale: come avviene?

I batteri sono procarioti costituiti da un’unica cellula. Questo potrebbe far pensare che si tratti di microrganismi semplici, eppure sono agenti patogeni responsabili di malattie che colpiscono anche l’uomo (organismo eucariotico pluricellulare). Ad oggi, questi microrganismi vengono contrastati attraverso l’utilizzo degli antibiotici, ma, poiché spesso questi vengono somministrati in maniera smisurata e anche in assenza … Leggi tutto

Parassiti della flora boccale, un altro motivo per lavarsi i denti

La nostra flora batterica è complessa ed utile, può trasformarsi da utile alleato ad acerrimo nemico se trascurata ed è un importate fattore che determina sviluppo e vita di un essere vivente; in particolare, quella Boccale determina la salute dei nostri denti e delle nostre gengive, che, come i lettori ben sanno, è fondamentale per … Leggi tutto

Cefalosporine, una scoperta salvavita made in Italy (o quasi).

Nell’Italia della II Guerra Mondiale e del dopoguerra, le epidemie di tifo, paratifo e salmonellosi (patologie causate da batteri della famiglia delle Enterobacteriaceae, come Salmonella typhi, S. paratyphi, S. thyphimurium, Shigella, Escherichia coli, ecc.) erano molto frequenti. Queste si verificavano soprattutto nelle città molto popolose in cui gli impianti fognari erano inesistenti o altamente sottodimensionati. … Leggi tutto

Librerie di… batteri!

Il termine libreria, library in inglese, nel caso che andremo ad analizzare si riferisce non ad una vera e propria libreria, ma ad una tecnica scientifica. In particolare sono library quelle raccolte di materiale genomico (pezzetti di DNA) presenti in multiple copie. Le library sono state e sono ancor oggi molto usate in ambito scientifico, in quanto … Leggi tutto