Come Escherichia coli permette di studiare la “macchina della vita”

La vita mi affascina: per questo devo “spezzarla” La frase del titolo è quella con cui esordisce Betül Kaçar, assistente professore presso il Dipartimento di biologia molecolare e cellulare dell’Università dell’Arizona, nel presentare la sua ricerca. L’astrobiologa e il suo team hanno utilizzato i meccanismi cellulari dei microbi moderni per “resuscitare” delle sequenze ancestrali. Un … Leggi tutto

Life on Mars? (video)

Direttamente dal sottosuolo, Penelope Boston (Direttrice del NASA Astrobiology Institute) ci racconta perché lo studio dei microrganismi in ambienti estremi possa aprire finestre verso la comprensione dell’origine della vita sulla Terra, e di come sia possibile cercare tracce del fenomeno biologico in altri pianeti, come ad esempio Marte. A corredo di questa interessante spiegazione potrete vedere come funziona un campionamento microbiologico in grotta. Life on mars? è proprio la domanda da porsi.

Un fungo dell’Antartide spaziale resistente ai raggi cosmici

Un fungo estremofilo scoperto nel 1982 in Antartide ha mostrato capacità inaspettate ed incredibili in test sperimentali condotti sulla Stazione Spaziale Internazionale che forniscono nuove speranze sull’esistenza di forme di vita su Marte.

Batteri in orbita: anche le stazioni spaziali hanno il loro microbiota!

Nel 1960 un satellite russo con a bordo numerosi piccoli passeggeri fu lanciato in orbita. I batteri sono stati tra i primi organismi viventi a raggiungere lo spazio. Dai primi microscopici viaggiatori spaziali, Escherichia coli, Staphylococcus e Enterobacter aerogenes, la lista dei microorganismi sottoposti a test in orbita o in condizioni simulate è cresciuta fino a comprendere circa una … Leggi tutto

Dai funghi radiotrofici di Chernobyl nuove speranze per i viaggi spaziali

Nel 1991, durante una verifica di routine del quarto reattore della centrale nucleare di Chernobyl da parte di un robot, gli ispettori osservarono la presenza di uno strano deposito nero sulle pareti interne. Dei campioni di questo deposito furono prelevati dal robot ed analizzati in laboratorio. La scoperta fu incredibile! Si trattava di materiale biologico … Leggi tutto

Scoperti estremofili sopravvissuti per 50.000 anni all’interno di cristalli giganti

I microrganismi ritrovati all’interno dei cristalli giganti presenti nelle grotte di Chihuahua in Messico, potrebbero essere qui sopravvissuti per decine di migliaia di anni! Questi microrganismi, che sembrano essere molto diversi da quasi tutte le forme di vita presenti sulla Terra, sono un ottimo esempio di come la vita possa essere presente anche in ambienti estremamente … Leggi tutto