Laodelphax striatellus: colture cerealicole, tremate!

Cicaline. Ancora cicaline. Come le mortifere vettrici del batterio Xilella fastidiosa, importate insieme a piante di caffè del Costarica, con scalo in Olanda: Homalodisca vitripennis (Figura 1). Questa volta, però, sono striate, Laodelphax striatellus (Figura 2), e minacciano cereali e pseudo-cereali. Il guaio, per la sussistenza mondiale, non sarà minore. I cereali di base, principalmente … Leggi tutto

La relazione tra biofilm marini e biocorrosione di metalli

Meccanismo di biocorrosione La biocorrosione è un processo che può essere indotto, accelerato o inibito dall’intervento di microorganismi. La corrosione coinvolge diversi fattori abiotici, come ad esempio la temperatura, stress chimico e fisico, oltre che fattori biotici, come le azioni dirette o indirette di microorganismi sul processo. Nella letteratura scientifica vengono spesso identificati come organismi … Leggi tutto

Microbioma cerebrale: nuovi studi suggeriscono l’esistenza di batteri nel cervello

Il lavoro del team di ricercatori del Dipartimento di Psichiatria e Neurobiologia Comportamentale dell’University of Alabama in Birmingham, capitanato dalla Neuroanatomista Rosalinda C. Roberts, ha presentato al meeting annuale della Società di Neuroscienze un lavoro di ricerca a dir poco sensazionale. Il cervello è stato considerato storicamente un ambiente sterile; un filtro selettivo chiamato barriera … Leggi tutto

Sinergia alghe-batteri nel trattamento dei reflui di vinificazione

Uno studio recente ha analizzato le modalità con cui alghe verdi e microrganismi interagiscono durante il ciclo di depurazione dei reflui enologici, determinando una riduzione del valore della domanda chimica di ossigeno (COD) e di inquinanti nutrienti Esiste un significativo potenziale per l’utilizzo di alghe nel trattamento di acque reflue terziarie, eppure si conosce ancora … Leggi tutto

Metodologie per la caratterizzazione delle specie che compongono il microbiota intestinale

Per identificare le specie batteriche che compongono il microbiota intestinale sono state utilizzate diverse strategie, ognuna delle quali ha presentato alcune limitazioni. L’uso di tecniche di metagenomica ha permesso di discriminare circa 1500 specie batteriche. Tutte le superfici corporee – interne ed esterne – dell’uomo pullulano di microrganismi, alcuni dei quali possono essere patogeni per … Leggi tutto

Linfociti T e microbiota intestinale nella terapia del cancro: amici o nemici?

Numerose ricerche dimostrano che il microbiota intestinale gioca un ruolo da protagonista nelle terapie contro il cancro, soprattutto in quelle che coinvolgono il sistema immunitario. Tra le cellule immunitarie, i linfociti T sono quelle che contribuiscono maggiormente alla regressione del tumore: riconoscono le cellule tumorali dalle proteine esposte sulla loro superficie (diverse da quelle esposte sulle … Leggi tutto

Una nuova spia del microbiota intestinale: arriva la pillola elettronica

Lo straordinario potenziale applicativo dell’elettronica non finirà mai di stupirci, come ci dimostrano le nuove scoperte del gruppo di ricerca australiano del RMIT University di Melbourne con la pubblicazione del primo trial clinico umano di una capsula elettronica ingeribile in grado di monitorare le condizioni fisio-patologiche dell’intestino comprese quelle del nostro amato microbiota. Lo sviluppo … Leggi tutto

Che legame esiste tra i batteri della bocca e le malattie cardiovascolari?

Una buona igiene orale è necessaria per un adeguato funzionamento del cuore. È ciò che era emerso già nel 2013 in uno studio condotto su un campione di 420 pazienti in cui i ricercatori avevano dimostrato che miglioramenti dello stato paradontale era associati strettamente a una minore progressione dello spessore intimo-mediale dell’arteria carotide. Tuttavia, è … Leggi tutto

Microbiota e invecchiamento

Il potenziale ruolo benefico del microbiota intestinale sembra essere un fattore determinante per la salute in età avanzata. Con il termine “invecchiamento” si definisce il deterioramento delle funzioni fisiologiche accompagnate dall’avanzare dell’età. Ad oggi, se è vero che si assiste ad un allungamento della vita media dovuto ai notevoli progressi e alle conoscenze in ambito … Leggi tutto

Diabete mellito di tipo 1: guai a perturbare la flora intestinale nei bambini

Uno studio statunitense mostra una forte correlazione tra sviluppo del diabete e la tipologia di microbiota intestinale post-terapia antibiotica in età infantile.   Tra le più studiate e conosciute malattie autoimmuni, sicuramente il diabete è la malattia più temuta per le sue possibili complicazioni durante la vita. Ancor peggio se parliamo del diabete mellito di … Leggi tutto