Dehalococcoides ethenogenes: l’agente segreto per il biorisanamento delle falde acquifere contaminate da solventi alogenati

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il batterio Dehalococcoides ethenogenes è al momento l’unico batterio in grado di effettuare la dealogenazione riduttiva del tetracloroetene fino ad etilene in approcci di biorisanamento di falde acquifere.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

L’esplorazione di Marte e il progetto MARSBOx

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Recentemente il pianeta rosso è tornato sotto i riflettori, ma è davvero possibile che su di esso possano essere ritrovate forme di vita? È possibile che forme di vita sviluppatesi in condizioni terrestri sopravvivono sulla sua superficie? Le esplorazioni del pianeta rosso e il progetto MARSBOx hanno provato a far luce su queste domande.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Methanospirillum hungatei

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Methanospirillum hungatei è la specie rappresentativa del genere Methanospirillum. Si tratta di un archea metanogeno e strettamente anerobio.
Questo microrganismo è ubiquitario in natura ed è spesso rilevato negli ecosistemi in cui la sintofia è essenziale. E’ ampiamente utilizzato nel processo di digestione anerobica di rifiuti organici. Nello specifico M.hungatei interviene come membro terminale dell’intero processo attraverso la produzione di metano.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Turtle ants: volatrici in cuticola, per i batteri addominali

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Resistere al mondo, sani, forti e capaci, costa fatica, simbiosi batteriche ed azoto organico. Lo sanno bene le turtle ants, formiche pronte a tutto. Anche a planare senza ali.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Photorhabdus Luminescens – L’aura dell’angelo

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il Photorhabdus luminescens è un microbo patogeno bioluminescente che salvò numerose vite durante la guerra di secessione.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Bifidobacterium infantis: un batterio importante del microbioma neonatale

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Bifidobacterium infantis è uno dei batteri più importanti del microbioma, perché permette al neonato di avere accesso al latte materno.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Uperina 3.5: dagli anfibi i potenziali farmaci del futuro

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

L’uperina 3.5 è un peptide antimicrobico individuato sulla pelle del rospo australiano. Grazia alla sua azione contro i batteri, potrebbe essere utilizzata come base per la creazione di nuovi antibiotici.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia: