Thermus aquaticus

Caratteristiche Thermus aquaticus è un batterio Gram-negativo, termofilo estremo, ovvero in grado di sopravvivere a temperature elevate, oltre i 70°C. E’ stato isolato per la prima volta negli anni Sessanta da una sorgente termale (Figura 1) nel Parco Nazionale di Yellowstone negli Stati Uniti dal ricercatore T. Brock. Pochi anni dopo, da T. aquaticus è … Leggi tutto

La mucina: un enzima in grado di degradarla come biomarcatore di patologie intestinali

Il tratto gastrointestinale Il tratto gastrointestinale del nostro organismo non è solo costituito da cellule epiteliali, ma anche da una vasta e complessa comunità microbica, il microbiota intestinale. Il microbiota è, oggi, molto studiato per i suoi effetti benefici sul nostro organismo e, anche, per la sua correlazione con sempre più patologie. Per questo, il … Leggi tutto

Coxiella burnetii

Caratteristiche Coxiella burnetii è un batterio gram negativo di forma bastoncellare appartenente alla famiglia delle Coxiellaceae. Per molto tempo è stato considerato un patogeno intracellulare obbligato affine alla Rickettsia, ma studi approfonditi hanno determinato l’assenza di deficit metabolici che lo costringerebbero allo status di “parassita endocellulare obbligato” e ne hanno confermato la sua capacità a … Leggi tutto

Chemiolitoautotrofi: finalmente identificati i batteri che si nutrono di manganese

Finora ne era solo stata ipotizzata l’esistenza. Lo studio del Prof. Leadbetter, docente di microbiologia ambientale alla Caltech, pubblicato su Nature pochi giorni fa invece lo ha confermato. In natura esistono batteri chemiolitoautotrofi in grado di ossidare il manganese per produrre energia e crescere. Questa scoperta rappresenta un punto di svolta nella comprensione globale dei … Leggi tutto

Bacteroides fragilis

Caratteristiche Bacteroides fragilis è un genere di batteri Gram-negativi, anaerobi. Parliamo di bacilli non formanti endospore che possono essere sia mobili che non mobili. Il loro DNA è composto per il 40-48% dalla base azotata citosina-guanina, inoltre, le membrane contengono sfingolipidi e acido meso-diaminopimelico con del peptidoglicano nella parete cellulare. Le specie Bacteroides sono normalmente … Leggi tutto

Listeria monocytogenes

Caratteristiche La Listeria monocytogenes è un bacillo Gram-positivo (Fig. 1 e 2), aerobio-anaerobio facoltativo, mobile a 28°C grazie a cinque flagelli peritrichi, asporigeno, non capsulato, catalasi positivo e ossidasi negativo. Questo batterio si trova nel suolo, nell’acqua e nella vegetazione. Il nome “Listeria” deriva dal celebre chirurgo inglese Lord Joseph Lister (1827-1912), il quale introdusse … Leggi tutto

Cannabinoidi e antibiotici: un’arma vincente contro i batteri Gram-positivi

Gli antibiotici Gli antibiotici hanno permesso di salvare, in tutto il mondo, milioni di vite umane da infezioni altrimenti mortali. Sicuramente per questo grande risultato dobbiamo ringraziare Sir Alexander Fleming che, nel 1928, scoprì la penicillina. Se da un lato, questa scoperta ha avuto numerosi effetti positivi, bisogna ricordare che l’immissione in commercio degli antibiotici … Leggi tutto

Bacillus anthracis

Caratteristiche Bacillus anthracis (Fig.1) è un batterio gram positivo isolato da Robert Koch che fu il primo, nel 1876, a descriverne le caratteristiche. Si tratta di un microrganismo aerobio – anaerobio facoltativo produttore di esotossina, di forma bastoncellare caratterizzata da diverse catene di lunghezza variabile. E’ immobile e sporigeno. B. anthracis è provvisto di una … Leggi tutto

Fusobacterium nucleatum e complicanze della gravidanza

Fusobacterium nucleatum: un componente del microbioma orale Fusobacterium nucleatum (Figura 1) è un batterio anaerobio Gram negativo che fa parte del nostro microbioma orale. E’ considerato un microrganismo molto importante sia per la sua abbondanza sia per la sua capacità di aggregarsi ad altre specie batteriche della cavità orale. Questo batterio è, però, associato anche … Leggi tutto

Microbioma urbano: il progetto MetaSUB

Il microbioma umano Quando si parla di microbioma umano si fa riferimento alle comunità microbiche che popolano il nostro organismo e che sono le principali responsabili della sua omeostasi. Il microbioma viene acquisito, inizialmente, tramite trasmissione verticale dalla madre al bambino, soprattutto mediante parto e allattamento. Successivamente, viene modulato dalle abitudini alimentari e dall’ambiente esterno. … Leggi tutto