Una innovativa bioraffineria del syngas

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Un’innovativa applicazione del syngas consiste nella sua fermentazione in processi di bioraffineria per la produzione di molecole a valore aggiunto. Tali prodotti a base biologica sono rappresentati prevalentemente da etanolo e acidi organici volatili (AOV), come acido acetico, acido propionico, acido butirrico e acido esanoico.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Bioreattori per la colonizzazione di Marte

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Sostenere una base lontana mesi dal nostro pianeta, in condizioni estremamente inospitali, sembra essere sempre più possibile grazie ai bioreattori.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Come funziona un bioreattore?

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

La coltivazione di cellule procariotiche ed eucariotiche su scala laboratorio può avvenire in sistemi semplici rappresentati dalle beute o in sistemi più complessi ed accurati rappresentati dai fermentatori o bioreattori. Le condizioni chimico-fisiche per la crescita delle cellule sono molto variabili e dipendono essenzialmente dal tipo di microrganismo. I parametri di fermentazione da scegliere accuratamente … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Corynebacterium glutamicum: più sapore in cucina

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Gli additivi alimentari Gli additivi alimentari sono sostanze utilizzate soprattutto a livello industriale nel corso nella preparazione di molti tipi diversi di derrate. Differiscono dagli ingredienti in quanto sono privi di importanza dal punto di vista del valore nutrizionale e vengono volontariamente aggiunti ed opportunamente dosati per precisi scopi. In base al tipo di additivo, … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Trattamenti di bellezza direttamente dai batteri

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Biocosmesi Il futuro della biocosmesi è destinato a migliorare! Le novità arrivano dal mondo microbiologico, infatti si è notato che i batteri ‘amanti’ del sole possono diventare ‘biofabbriche’ per la produzione di creme solari di nuova generazione in quanto molto  più sicure per la pelle e l’ambiente e altamente efficaci. Industrializzazione dei processi Industrializzando questo … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia: