Antrace

L’antrace, detta anche “carbonchio” (dal greco άνθραξ, che significa “carbone”, dal colore nero delle lesioni cutanee che si sviluppano nelle vittime di questa infezione) è un’infezione acuta causata dal batterio Bacillus anthracis.

Generalmente si manifesta come malattia endemica in animali erbivori selvatici o domestici, quali bovini, pecore, cavalli, capre e suini, ma può anche svilupparsi nell’uomo, per esposizione ad animali infetti, tessuti di animali infetti, inalazione di spore del batterio o ingestione di cibo contaminato da queste. Non sono mai stati registrati casi di trasmissione da uomo a uomo per via aerea. Sono rarissimi i casi di contagio per contatto fra umani.

Dell’antrace esistono diverse forme differenti per diffusione e pericolosità classificate in base alla via d’ingresso: cutanea, la forma più frequente; polmonare, rara; gastrointestinale, rarissima. Se non curata, l’infezione di antrace porta alla morte tra i sette e i dieci giorni, con una letalità del 20%, che cresce notevolmente nelle varianti polmonare e intestinale.

Coxiella burnetii

Caratteristiche Coxiella burnetii è un batterio gram negativo di forma bastoncellare appartenente alla famiglia delle Coxiellaceae. Per molto tempo è stato considerato un patogeno intracellulare obbligato affine alla Rickettsia, ma studi approfonditi hanno determinato l’assenza di deficit metabolici che lo costringerebbero allo status di “parassita endocellulare obbligato” e ne hanno confermato la sua capacità a … Leggi tutto

Bacillus anthracis

Caratteristiche Bacillus anthracis (Fig.1) è un batterio gram positivo isolato da Robert Koch che fu il primo, nel 1876, a descriverne le caratteristiche. Si tratta di un microrganismo aerobio – anaerobio facoltativo produttore di esotossina, di forma bastoncellare caratterizzata da diverse catene di lunghezza variabile. E’ immobile e sporigeno. B. anthracis è provvisto di una … Leggi tutto

Vaiolo in laboratorio: ti distruggo ora o mi salverai in futuro?

Per ammalarsi, si deve entrare in contatto con una persona malata o con qualcosa che abbia toccato. Per spaventarsi basta entrare in contatto con una calunnia, con la televisione, con internet. (cit. Dr. Ellis Cheever dal film Contagion) L’incendio del laboratorio contenente il vaiolo In questi giorni, una serie di sentenze allarmistiche da parte di … Leggi tutto

Le armi biologiche attraverso i secoli

Le armi biologiche. Uno strumento offensivo utilizzato da moltissimo tempo dall’uomo, che porta devastazione con il minimo sforzo. Ripercorriamo insieme l’utilizzo di queste terrificanti armi attraverso i secoli. Con arma biologica si intende l’utilizzo di microrganismi patogeni per il ferimento e/o l’uccisione degli eserciti e dei civili durante una guerra, una guerriglia o una rappresaglia. … Leggi tutto