Haloferax volcanii

Haloferax volcanii è un microrganismo mesofilo, debolmente acidofilo ed estremamente alofilo. Predilige vivere e prosperare in ambienti caratterizzati da elevate concentrazioni saline. Nonostante ciò può essere facilmente coltivato in laboratorio e può essere utilizzato per diverse applicazioni biotecnologiche.

Il tessuto adiposo

tessuto adiposo – caratteristiche generali, tessuto adiposo bianco uniloculare e bruno multiloculare, adipociti, adipogenesi

Rame antimicrobico: le nanoparticelle dal cavolo nero

Le nanotecnologie sono l’espressione più recente della insaziabile ricerca dell’uomo, di soluzioni alle infinite esigenze ed urgenze biologiche. Le nanoparticelle di rame, a funzione antimicrobica ed anticancro, ne sono solo l’ultimo esempio.

Psicrotrofi: la risorsa antibiotica che viene dal freddo

Quando il primo colpo fallisce, si rischia di cadere subito preda dell’avversario. Anche quando infinitamente più piccolo. Lo sanno bene schiere di ricercatori farmaceutici che spremono, fino all’ultima goccia, ogni nuova fonte di molecole antimicrobiche. Questa volta, sono giunti fino in Antartide per rendersi conto che dei batteri fotosintetici psicrotrofi sono anche inaspettati fornitori di … Leggi tutto

Cosa c’è dietro il mistero della neve colorata?

Vi è mai capitato di osservare una grande distesa di neve rossa? Molto probabilmente no, a meno che non siate stati sugli alti sistemi montuosi dell’Himalaya (Nepal), dell’Alaska (USA), dell’Altai (Russia) o della Patagonia (Cile). Quello della neve rossa o rosa (Fig. 1) è un fenomeno naturale noto da secoli, che però il riscaldamento globale … Leggi tutto

Delitto sulla neve o microalghe? Ma le alghe non stavano in acqua?

Dietro a questa foto c’è di più di quello che ci si aspetterebbe. Chlamydomonas nivalis (Fig.1), così chiamato per il suo particolare habitat e per la sua evidente criofilicità, è un’alga verde appartenente al genere Chlamydomonas. In foto è proprio lei, nonostante non sia per nulla verde: il suo colore rosso sangue è conseguenza dell’alta concentrazione … Leggi tutto