Clamidiosi

La clamidia è una malattia infettiva molto diffusa, L’agente causale è il batterio Chlamydia trachomatis, che si trasmette generalmente attraverso rapporti sessuali vaginali, anali e orali non protetti, ma è possibile anche il contagio materno-fetale. Nella grande maggioranza dei casi, la clamidia è asintomatica o produce sintomi vaghi; nelle donne, la clamidia può essere segnalata da perdite vaginali. Negli uomini, invece, l’infezione interessare l’epididimo, causando dolore testicolare, febbre, secrezioni dal pene e prurito. La terapia è antibiotica

Chlamydia trachomatis

Chlamydia trachomatis è un batterio aerobico gram-negativo e patogeno obbligato. Gli esseri umani sono il suo ospite esclusivo, in cui porta all’insorgenza della clamidia. Scopri di più nell’articolo completo.

Nuzyra: un nuovo alleato contro i batteri antibiotico-resistenti

Il CDC (Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie) stima che i batteri resistenti ai farmaci causino ogni anno circa 2 milioni di malattie e circa 23000 decessi soltanto negli Stati Uniti; i casi più gravi interessano in particolare le varie forme di ABSSSI (l’acronimo designa le cosiddette:”Infezioni acute della pelle e delle … Leggi tutto

L’aumento del rapporto chinurenina/triptofano e la disbiosi vaginale sono connesse allo sviluppo di Clamidia

Chlamydia trachomatis e la disbiosi vaginale Come molte donne sanno, una corretta igiene intima, un’alimentazione sana, una giusta prevenzione e una pronta diagnosi sono essenziali per evitare fastidiosi problemi a livello intimo. Uno dei batteri più forti e difficili da contrastare è la Chlamydia trachomatis. Alcune donne hanno delle difese immunitarie molto forti che riescono a combattere il … Leggi tutto

In arrivo il primo vaccino al mondo contro la Clamidia

I ricercatori hanno fatto enormi  progressi nello sviluppo del primo vaccino al mondo contro la clamidia dopo aver scoperto un nuovo antigene che riduce i sintomi provocati dal batterio Chlamydia trachomatis – la causa più comune della malattia. Il co-autore dello studio, David Bulir del Michael G. DeGroote Institute for Infectious Disease Research alla McMaster … Leggi tutto

Pericolo malattie veneree: no problem, ora il preservativo vi avverte!

L’idea di tre teenager inglesi diventa un potenziale e futuro strumento di prevenzione per i rapporti sessuali più avventurosi. Il colore darà la sua sentenza! Molte volte mi sono ritrovato a riportare nei miei articoli cose bizzarre ed al tempo stesso geniali, ma credo che stavolta ciò di cui vi parlerò va oltre ogni misura. Infatti, … Leggi tutto