La cirrosi potrebbe essere diagnosticata mediante l’analisi del microbioma

La steatosi epatica non alcolica La steatosi epatica non alcolica (NAFLD, Nonalcoholic Fatty Liver Disease) colpisce circa un quarto della popolazione mondiale, principalmente nei Paesi Occidentali, ed è la prima causa di malattia epatica cronica nel mondo. La NAFLD comprende la steatosi epatica (comunemente nota come fegato grasso), una condizione benigna caratterizzata da infiltrazione grassa … Leggi tutto

Hepatitis C Virus

CARATTERISTICHE L’Hepatitis C Virus, conosciuto più comunemente come HCV, è un virus a RNA a singolo filamento appartenente alla famiglia dei Flaviviridae. Tale virus è conosciuto per essere l’agente eziologico dell’epatite C, patologia che comporta una infiammazione del fegato con conseguente forma cronica di danno epatico. A livello mondiale, ad oggi sono circa 150 milioni … Leggi tutto

L’asse fegato-intestino e il collegamento con il microbioma

Come confermano molti studi il nostro intestino gioca un ruolo chiave per il corretto funzionamento di tutto il nostro corpo e in particolare ad avere maggiore importanza è la componente batterica locale. Anche il fegato comunica con il microbiota intestinale e quest’ultimo è coinvolto nello sviluppo di varie patologie epatiche. Conoscere i meccanismi alla base di … Leggi tutto

Disbiosi dell’intestino piccolo associata a cirrosi epatica

La flora intestinale sempre più al centro dell’attenzione: gioca ormai un ruolo importante nella patogenesi di moltissime malattie! Questo è il caso anche della cirrosi epatica, per la quale è stata scoperta una disbiosi nell’intestino tenue. Cirrosi epatica La cirrosi epatica rappresenta il quadro terminale della compromissione anatomo-funzionale del fegato. Essa è compresa fra le prime dieci cause … Leggi tutto