La cirrosi potrebbe essere diagnosticata mediante l’analisi del microbioma

La steatosi epatica non alcolica La steatosi epatica non alcolica (NAFLD, Nonalcoholic Fatty Liver Disease) colpisce circa un quarto della popolazione mondiale, principalmente nei Paesi Occidentali, ed è la prima causa di malattia epatica cronica nel mondo. La NAFLD comprende la steatosi epatica (comunemente nota come fegato grasso), una condizione benigna caratterizzata da infiltrazione grassa … Leggi tutto

Virus dell’epatite B

Caratteristiche Il virus dell’epatite B (HBV) appartiene alla famiglia degli Hepadnaviridae, virus a DNA dotati di envelope e prevalentemente epatotropi responsabili dell’insorgenza di patologie epatiche acute (epatite acuta, epatite fulminante), croniche (epatite cronica, cirrosi epatica) e neoplastica (epatocarcinoma primitivo). HBV è l’unico membro di questa famiglia che infetta l’uomo. Il virione maturo e completo ha … Leggi tutto

Almeno un caffè al giorno toglie la steatosi epatica di torno

Un salto nel passato Ci troviamo nell’anno 1000 all’incirca, epoca di lunghi viaggi, di scoperte, di mondi e paesi inesplorati. Alcuni commercianti arabi tornano da un viaggio in Africa con navi ricche di sacchi di chicchi di una nuova bevanda eccitante che in quel paese chiamavano qahwa, “eccitante” appunto. Questa bevanda ebbe un successo esilarante, … Leggi tutto

Le infezioni batteriche nelle Cirrosi

L’infezione batterica rappresenta la più frequente causa di mortalità nella cirrosi. I pazienti con cirrosi, infatti, sono immunocompromessi ed hanno una maggiore predisposizione a sviluppare infezioni batteriche spontanee, infezioni nosocomiali, e una varietà di infezioni da patogeni non comuni (patogeni opportunisti). Peritonite batterica spontanea e batteriemia sono comuni nei pazienti con cirrosi avanzata, e sono … Leggi tutto