Clostridium difficile

Caratteristiche Clostridium difficile è un batterio anaerobio, Gram-positivo, normalmente presente nella flora batterica vaginale e intestinale (60% bambini e 3% adulti). Fu scoperto da Hall e O’Toole (1935) nelle feci di neonato: Bacillus difficilis, chiamato così per la difficoltà incontrata nell’isolamento e per l’estrema lentezza di crescita dello stesso sul terreno colturale. Nel 1970 fu rinominato … Leggi tutto

Clostridium tetani

Caratteristiche Clostridum tetani è il batterio che causa la malattia conosciuta con il nome di tetano. Questa specie appartiene alla famiglia delle Clostridiacee. Il batterio ha una forma bastoncellare (Figura 6) che viene definita “bacillo” e presenta sulla sua superficie una serie di flagelli che lo rendono mobile. C.tetani cresce in maniera ottimale in ambiente … Leggi tutto

L’alterazione microbica in un sistema alimentare e le hurdle technologies come mezzo di controllo

Il deterioramento alimentare Gli alimenti sono ecosistemi complessi, che se non conservati e trattati nei giusti modi, risultano essere rapidamente deperibili e non più idonei ad essere consumati. Il deterioramento alimentare consiste in un cambiamento indesiderato nel prodotto, e può essere di tipo chimico, enzimatico o microbico, in relazione a fattori ambientali (ossigeno, temperatura, presenza … Leggi tutto

Clostridium difficile: il siero del latte arricchito con anticorpi funzionali efficace contro questo batterio

L’infezione da Clostridium difficile (CDI) indotta da tossina è una delle principali malattie caratterizzate da grave diarrea e alti tassi di morbilità. La colite da Clostridium difficile (CD) è la principale infezione acquisita in ambito sanitario, con circa mezzo milione di casi. Ancora più preoccupante è il crescente numero di morti attribuite a C. difficile. … Leggi tutto

Il ruolo della flora batterica nel tumore del fegato

Il fegato (Figura 1) può essere considerato l’organo più grande del nostro corpo, è situato nell’addome in alto a destra ed è costituito da cellule dette epatociti. Come quasi tutti gli organi del nostro organismo, il fegato può essere colpito da tumore. Il più frequente negli adulti è il carcinoma epatocellulare (che colpisce gli epatociti), … Leggi tutto

Le armi biologiche attraverso i secoli

Le armi biologiche. Uno strumento offensivo utilizzato da moltissimo tempo dall’uomo, che porta devastazione con il minimo sforzo. Ripercorriamo insieme l’utilizzo di queste terrificanti armi attraverso i secoli. Con arma biologica si intende l’utilizzo di microrganismi patogeni per il ferimento e/o l’uccisione degli eserciti e dei civili durante una guerra, una guerriglia o una rappresaglia. … Leggi tutto

Il mistero della morte di Tutankhamon è stato svelato?

Tutankhamon è sicuramente uno dei faraoni più conosciuti, tuttavia le cause della sua morte sono state per lungo tempo dibattute. Uno studio del 2010 sembra però confermare l’ipotesi di un “intervento” del mondo microbiologico… Tutankhamon (1341 a.C. – gennaio/febbraio 1323 a.C.) fu il dodicesimo faraone appartenente alla XVIII dinastia durante il Nuovo Regno d’Egitto. I … Leggi tutto

Biocarburante in arrivo: tutto merito di Clostridium ljungdahlii!

E’ Gram positivo, anaerobico, bastoncellare, mobile, sporigeno. Si chiama Clostridium ljungdahlii, questo è il nome del particolare batterio che è stato scoperto di essere un potenziale produttore di Biocarburante. Il biocarburante è un combustibile ottenuto indirettamente dalle biomasse, e per tale motivo è rinnovabile. E’ appunto una ricerca condotta da scienziati ed ingegneri della Cornell University che promette … Leggi tutto