Agar sangue feniletil alcol (PEA)

Perché si usa? Il terreno di coltura Agar sangue feniletil alcol è un terreno selettivo arricchito che viene impiegato per la crescita e l’isolamento di cocchi gram-positivi anaerobi facoltativi ed obbligati, oltre che di gram-negativi anaerobi obbligati. Come funziona? Il PEA (phenlylethyl alcohol agar) consiste di una base nutritiva che comprende caseina, peptoni di soia, … Leggi tutto

Salmonella Chromogenic Agar Base

Perchè si usa? Il terreno Chromogenic Salmonella Agar Base si utilizza per l’isolamento ed il riconoscimento di Salmonella spp. da campioni di varia origine (alimentari, clinici, ambientali, ecc). Come funziona? La selettività del terreno Chromogenic Salmonella Agar Base è data dalla presenza della cefsulodina, che garantisce la soppressione della crescita di Pseudomonas spp., dei sali … Leggi tutto

Asgard archaea: coltivati gli incoltivabili

La prima coltura di un Asgard archaea Arriva dal Giappone la notizia che per la prima volta è stato possibile coltivare un tipo di microorganismi considerato incoltivabile. In un cosiddetto “pre-print”, ovvero una bozza di un articolo scientifico che non è ancora stata sottoposta a revisione da parte di nessun giornale specializzato, ma molto popolare … Leggi tutto

Sabouraud Dextrose Agar (SDA)

Perché si usa? Il Sabouraud Dextrose Agar, noto come SDA, è un terreno traslucido e di colore ambrato chiaro che viene utilizzato per l’isolamento, la coltivazione ed il mantenimento di specie non patogene e patogene di funghi e lieviti. Il pH del terreno è circa 5,6, al fine di migliorare la crescita dei funghi, in … Leggi tutto

Rambach agar

Perché si usa? Il Rambach agar (propylene glycol deoxycholate neutral red agar) consente di differenziare la Salmonella da altri microrganismi in campioni clinici e alimentari, grazie all’aggiunta di glicole propilenico al terreno di coltura. Data l’elevata specificità di tale terreno, risulta essere un ottimo supporto ad altri terreni selettivi per la Salmonella, come l’XLD Agar, … Leggi tutto

Identificazione dei microrganismi che compongono la flora batterica della vescica

Un gruppo di ricercatori della Stritch School of Medicine ha reso coltivabili le specie batteriche che costituiscono la flora batterica urinaria modificando il protocollo standard di coltura e ha identificato le specie batteriche residenti nelle urine mediante sequenziamento del gene rRNA 16S.  Una ricerca di appena quattro anni fa ha demolito l’idea che l’urina fosse … Leggi tutto