Febbre Q

Febbre Q

La febbre Q è provocata dalla Coxiella burnetii, che colpisce sia gli animali sia l’uomo. È stata riconosciuta per la prima volta come zoonosi, ossia come un’infezione che può essere trasmessa dagli animali all’uomo, nel 1935, quando alcuni addetti a un impianto di macellazione australiano hanno contratto la malattia.