Propionibacterium

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

I batteri del genere Propionibacterium rientrano nei microorganismi commensali. Alcuni di essi causano malattie, e una di queste è l’acne vulgaris. Vengono usati nella biotecnologia per la produzione casearia, dei probiotici e del mangime

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Microbioma cutaneo: la composizione può essere modulata da soluzioni probiotiche

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

La ricerca ed il suo principio guida Gli scienziati dell’UPF (Universitat Pompeu Fabra) di Barcellona e la societĂ  S-Biomedic hanno messo a punto un nuovo metodo, basato sull’utilizzo di batteri vivi, per modificare temporaneamente la composizione del microbioma della pelle umana (microbioma cutaneo). La pelle (Fig.1), l’organo piĂą esteso del corpo umano nonchĂ© la prima … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Rosacea: come cambia il microbiota cutaneo in terapia antibiotica

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Tutto quello che introduciamo nel corpo, sottoforma di cibo o di farmaco, viene rapidamente scomposto in molecole bioattive, intercettate e vagliate dai nostri organi emuntori (“pulitori”) primari e secondari. A questi ultimi appartiene la pelle che è in grado di far sentire la propria voce in caso di disagio microbiologico mediante arrossamenti cronici ed ostinati, … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Acne vulgaris e batteri

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

L’acne è una delle piĂą comuni malattie della pelle, l’85% della popolazione nel mondo ne soffre o ne ha sofferto, tuttavia la fisiopatologia di questo disturbo non è ancora ben compresa. L’idea degli studiosi Alan M. O’Neil e Richard L. Gallo è stata quella di raccogliere tutti i dati in possesso sull’argomento “acne” e pubblicarne una revisione … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia: