Metagonimus yokogawai

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Metagonimus yokogawai – caratteristiche, filogenesi, caratteristiche strutturali, patogenesi, metodi di identificazione e terapia

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Colera

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Caratteristiche della patologia Il colera è un’infezione diarroica acuta causata dall’ingestione di cibo o acqua contaminati da un particolare batterio Gram (-) con una caratteristica forma a virgola: Vibrio cholerae. Il principale segno della malattia è la presenza di diarrea acquosa, anche definita “acqua di riso”, caratterizzata dall’ingente perdita di liquidi (fino a un litro l’ora) … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Gli antibiotici: utilizzo ed antibiotico-resistenza

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Questo articolo si propone come seconda parte di quello pubblicato il 13/07/2020 e consultabile al seguente link. Le principali classi antibiotiche Gli antibiotici generalmente sono raggruppati in classi in base alla loro struttura chimica. È importante notare che antibiotici della stessa classe possono influire diversamente sull’organismo e possono essere efficaci su batteri diversi. Passiamo in … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

CHROMID® C. difficile agar

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il batterio anaerobio Clostridioides difficile (prima Clostridium difficile) é riconosciuto globalmente come il principale responsabile della diarrea legata all’utilizzo di antibiotici. Sebbene esistano metodi rapidi per l’identificazione del C. difficile, tuttavia la coltura di isolati tossigenici è il gold standard per la diagnosi delle infezioni da C. difficile. Lo svantaggio dei metodi classici é, peró, la durata della stessa coltura, in genere 48 ore. Per questa ragione, si é reso indispensabile sviluppare terreni di coltura che permettano di ottenere risultati nel minor tempo possibile.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Diarrea e chemioterapia, come ridurne gli episodi grazie ai probiotici ad alto dosaggio

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

La diarrea indotta da chemioterapia (CID) è un effetto collaterale comune. Questo è associato a perdita di peso, malnutrizione e interruzioni del trattamento. Il motivo di questi effetti è il cambiamento della composizione della microflora intestinale nativa indotta dalla chemio. Non sono poco gli studi che mirano ad alleviare questo effetto collaterale altamente debilitante, uno … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Le tossine batteriche: tra bene e male

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il fatto che alcune proteine secrete dai batteri danneggino il tessuto dell’ospite non è una novità! E’ solitamente scontato attribuire loro qualità negative, ma non va trascurato un altro aspetto: le tossine batteriche hanno avuto un ruolo importante nell’evoluzione. Il loro indiscusso ruolo offensivo associato a molte malattie infettive ci ha comprensibilmente indotto a concepirle … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Viaggi, sport e avventura, ecco le infezioni più comuni

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Viaggiatori e turisti, sportivi ed amanti dell’avventura alle prese con la valigia. Ecco quali sono i rischi e quali i consigli per evitare le comuni infezioni e malattie.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Giardia lamblia e la giardiasi

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Giardia lamblia è un protozoo parassita che si può rinvenire in tutto il globo. Osservato per la prima volta nel 1681, è la causa della malattia nota come giardiasi. Come si presenta questo parassita? Come si può prevenire ed eventualmente curare? Scopriamolo insieme! Descrizione Giardia lamblia (Fig.1), nota anche come Giardia intestinalis o Giardia duodenalis, … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Influenza intestinale: alimentazione, prevenzione e trattamento

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Siamo appena entrati nel periodo dell’anno più temuto. L’inverno porta gioie e dolori, iniziano le infezioni intestinali tanto temute. È già in atto la distribuzione dei vaccini antinfluenzali sia nelle aziende ospedaliere che nelle farmacie ma per l’influenza intestinale non esiste vaccino; si è soggetti comunque alla fastidiosa influenza intestinale. L’intestino è popolato da una flora … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia: