Orlistat aka Xenical, Alli o Beacita: mai sentito?

Oggi parliamo di trattamento farmacologico dell’obesità.
L’obesità è una patologia multifattoriale e la sua principale terapia risulta essere mirata ad una riduzione dell’introito calorico, supporto psicologico e terapia farmacologica.
L’orlistat è usato per la cura dell’obesità ed è disponibile anche come farmaco da banco. In questo articolo verrà trattato il meccanismo d’azione della molecola, i suoi effetti collaterali e le applicazioni terapeutiche.

Dieta Mediterranea, microbiota e invecchiamento

La dieta mediterranea Per noi italiani la Dieta Mediterranea non è certo sconosciuta! si tratta di un insieme di abitudini alimentari, diffuse tra i popoli del bacino del Mediterraneo ormai da secoli. Le principali caratteristiche della Dieta Mediterranea sono: basso contenuto di acidi grassi saturi; ricchezza di carboidrati e fibra; alto contenuto di acidi grassi … Leggi tutto

Microbiota, Morbo di Crohn e il delicato equilibrio della flora batterica

Cos’è il morbo di Crohn Il morbo di Crohn è una patologia del sistema digestivo. Consiste in un’infiammazione cronica dell’intestino tenue e crasso, che può però espandersi virtualmente in tutto l’apparato. Le conseguenze del morbo sono di varia natura: dai sintomi più superficiali come dolore addominale e diarrea, sintomi sistematici come malassorbimento, perdita di peso, … Leggi tutto

Può la disbiosi considerarsi un campanello d’allarme per l’obesità infantile?

È ampiamente diffuso il concetto che il microbiota intestinale sia collegato allo stato ponderale e, quindi, anche all’obesità, poiché funge da mediatore chiave nell’impatto della dieta sullo stato metabolico e immunologico dell’organismo. Ma può essere anche un indizio per prevenire l’obesità infantile? Recenti studi suggeriscono di si! Obesità sempre più in crescita L’obesità, purtroppo, è … Leggi tutto

L’apporto eccessivo di sale nella dieta altera il microbiota intestinale

È risaputo, ormai, che il sale è una delle cause di ipertensione arteriosa, ma, purtroppo, la sua azione dannosa non si limita solo a questo: un eccessivo apporto nella dieta è in grado di provocare anche un’alterazione dei microrganismi che popolano il microbiota intestinale, come dimostra lo studio pubblicato di recente su Nature. Il sale, … Leggi tutto

Aterosclerosi e microbiota intestinale.

Diversi studi già in passato avevano messo in evidenza alcuni meccanismi patologici potenzialmente influenzati dal microbiota intestinale e coinvolti nella malattia cardiovascolare. Parte di questi sono tuttora in fase di studio e riguardano l’analisi della produzione di metaboliti batterici in grado di influenzare il metabolismo dell’ospite, l’assimilazione dei nutrienti e la stimolazione del sistema immune. … Leggi tutto

Microbiota e diabete di tipo 2

Noi siamo ciò che mangiamo. Fino ad oggi. Ora noi siamo il nostro microbiota, ovvero i 100 trilioni di batteri che vivono nel nostro intestino, non a caso, ma per farci stare in salute se collaboriamo con loro. Viceversa, se portiamo il nostro corpo ad un limite di digeribilità per un alimento, incorriamo facilmente in … Leggi tutto

Perdita di peso e obesità dipendono da due batteri

Se aveste cominciato una nuova dieta e, dopo pochi giorni, il vostro medico vi chiedesse di inviargli un vostro campione di feci per analizzarlo e comprendere se la vostra dieta sia quella più adatta a voi, come reagireste? Di certo non sarebbe il modo migliore per cominciare la giornata! Eppure nelle vostre feci, o meglio … Leggi tutto

Microbiota e invecchiamento

Il potenziale ruolo benefico del microbiota intestinale sembra essere un fattore determinante per la salute in età avanzata. Con il termine “invecchiamento” si definisce il deterioramento delle funzioni fisiologiche accompagnate dall’avanzare dell’età. Ad oggi, se è vero che si assiste ad un allungamento della vita media dovuto ai notevoli progressi e alle conoscenze in ambito … Leggi tutto