Microbioma cutaneo: la composizione può essere modulata da soluzioni probiotiche

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

La ricerca ed il suo principio guida Gli scienziati dell’UPF (Universitat Pompeu Fabra) di Barcellona e la societĂ  S-Biomedic hanno messo a punto un nuovo metodo, basato sull’utilizzo di batteri vivi, per modificare temporaneamente la composizione del microbioma della pelle umana (microbioma cutaneo). La pelle (Fig.1), l’organo piĂą esteso del corpo umano nonchĂ© la prima … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Microbiota e dermatite atopica

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Per secoli le maggiori minacce per la salute e la sopravvivenza dell’uomo sono venute dai microbi. Ciò ha fatto sì che, fra i primi obiettivi che si è posta la medicina moderna, c’è stato quello di distruggere i microbi pericolosi con disinfettanti, antibiotici e altri strumenti e, anche nel sentire comune, l’eliminazione dei microbi dall’ambiente, … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Dermatite: in arrivo la nuova efficace “crema a base di batteri”

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Parliamo spesso di come l’interno del nostro corpo sia colonizzato dai nostri piccoli “amici microscopici”, i batteri, ma anche la superficie esterna del nostro corpo è colonizzata da centinaia di specie batteriche, che formano un autentico “microbioma della pelle“. Infatti, tantissimi microorganismi simbiotici abitano naturalmente la nostra pelle e, come dimostrano le piĂą recenti ricerche, … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia: