Epatite C – quando è il fegato a soffrire

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Epatite C: quando è il fegato a soffrire. Una panoramica sull’eziologia, la patogenesi, le manifestazioni cliniche, la diagnostica e le moderne terapie.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Epatite C: vicini all’eradicazione grazie alla terapia pangenotipica Sofosbuvir/Velpatasvir

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

L’Organizzazione Mondiale della SanitĂ  (OMS) stima che a livello mondiale siano 71 milioni le persone affette da epatite C cronica, di cui oltre 4 milioni solo negli Stati Uniti; causata da un virus (HCV; Fig. 1) che ha un tropismo preferenziale per il fegato, l’epatite C è una patologia che provoca in quest’organo danni strutturali … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il destino del Reovirus sta per cambiare? Da “provocatore” di tosse e raffreddore a “curatore” del fegato

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Un ottimo studio e pieno di speranza per i pazienti malati di tumore al fegato arriva dall’UniversitĂ  di Leeds. Il cancro alle cellule epatiche, quando non è risolto con la chirurgia, è purtroppo incurabile e la chemioterapia serve solo per allungare le aspettative di vita. Il Professore Associato di Viral Oncology, Stephen Griffin e il … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

L’alfabeto delle epatiti: A, B, C, D, E … tutto quello che c’è da sapere

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Le epatiti virali sono processi infettivi a carico del fegato che possono differire tra loro sia per il quadro clinico che dal punto di vista etiologico. Si conoscono cinque tipi di virus epatitici (A, B, C, D ed E): cerchiamo di fare chiarezza capendo quali sono le varie forme di epatite, come si contraggono e … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Piercing e tatuaggi: quali sono i rischi?

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

La pratica di tatuaggi e piercing, un tempo poco diffusa, si è ormai enormemente estesa nella nostra societĂ  occidentale. I dati mostrano che, negli ultimi vent’anni, i giovani adolescenti sono diventati molto interessati a questo accorgimento estetico. All’aumentare delle richieste, purtroppo, ha fatto seguito un incremento di tatuatori, operatori, non abilitati professionalmente e, come conseguenza, … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia: