Elicitori algali: riducono proliferazioni microbiche e tumorali

Nella lotta al cancro così come nella costante sfida lanciata da batteri e funghi al regno animale, si profila sempre più nitidamente la necessità di passare dalla chimica alla biochimica vegetale. Non più armi, dunque, ma modulatori. Come dire, dai trattamenti farmacologici agli elicitori vegetali. Tutto, pur di garantirci una fonte rinnovabile di molecole naturali … Leggi tutto

Psicrotrofi: la risorsa antibiotica che viene dal freddo

Quando il primo colpo fallisce, si rischia di cadere subito preda dell’avversario. Anche quando infinitamente più piccolo. Lo sanno bene schiere di ricercatori farmaceutici che spremono, fino all’ultima goccia, ogni nuova fonte di molecole antimicrobiche. Questa volta, sono giunti fino in Antartide per rendersi conto che dei batteri fotosintetici psicrotrofi sono anche inaspettati fornitori di … Leggi tutto

Dalle ali alle superfici batteriche: cosa possono insegnarci gli insetti

La disinfezione costituisce un importante trattamento per abbattere la carica microbica di ambienti, superfici e materiali e può essere eseguita utilizzando prodotti disinfettanti (biocidi o presidi medico chirurgici) autorizzati dal Ministero della Salute. Bisogna tener presente che i microrganismi in ambiente non sono sempre planctonici o a vita libera ma tendono ad aggregarsi in complesse … Leggi tutto

“Eme”: l’anello chimico che arresterà il Toxoplasma

Cosa avranno in comune un parassita temuto proverbialmente in gravidanza come il Toxoplasma gondii ed una molecola chimica ad anello, l’eme, che caratterizza la tipica capienza sanguigna animale? Per mettere bene a fuoco la portata di questo nuovo studio bisognerà considerare l’eme come un clichè condiviso da animali, microbi e vegetali. Su questo, ogni regno … Leggi tutto

Halicin: nuovi antibiotici grazie all’Intelligenza Artificiale

Negli ultimi anni gli studiosi si sono affidati alle capacità di una “rete neurale tecnologica” per riconoscere, isolare e sperimentare nuove molecole. Il lavoro dell’Intelligenza Artificiale (I.A) ha portato all’identificazione di “Halicin“, battericida in grado di uccidere un gran numero di ceppi patogeni. Tra questi anche quelli che hanno mostrato farmaco-resistenza agli antibiotici già noti … Leggi tutto

Listeria monocytogenes: la proverbiale acido-resistenza sconfitta dallo stress ossidativo

L’impatto sanitario dei metodi di disinfezione dei cibi è un punto cruciale negli ultimi studi scientifici applicati alla microbiologia alimentare. Uno dei più temuti patogeni residenti su matrici alimentari, il batterio Listeria monocytogenes, mostra qui il fianco a future riduzioni della propria celeberrima resistenza. Solo così, infatti, si potrebbe pensare di abbattere la carica batterica, … Leggi tutto

Antocianine dai batteri: i pigmenti vegetali hanno una nuova fonte?

Flora, dea romana della fioritura del grano, delle vigne e degli alberi da frutto, innamorata di un giovane di nome di Ciano, ebbe la sventura di ritrovarlo morto, disteso in un campo di cereali punteggiato di stelle azzurre, i fiordalisi. A questo ἄνθος fiore dal colore κύανος blu lapislazzulo, si deve la definizione di antociani … Leggi tutto

Escherichia coli ed infarto del miocardio: una possibile correlazione

Escherichia coli: il gram negativo principale dell’intestino Il batterio Escherichia coli appartiene ai gram negativi ed è la specie più frequente del genere Escherichia. Appartiene al gruppo delle Enterobacteriaceae e se ne conoscono oltre 150 sierotipi, distinti dalle diverse combinazioni degli antigeni O, K e H caratterizzanti l’E. coli. A livello biochimico, questo batterio fermenta … Leggi tutto

Escherichia coli: nasce un nuovo ceppo sintetico per smaltire la CO2

Il nuovo ceppo sintetico di Escherichia coli Un gruppo di scienziati del Weizmann Institute of  Science, in Israele, ha condotto un ambizioso progetto: creare tramite ingegneria genetica un nuovo ceppo di Escherichia coli in grado di sopravvivere in un ambiente assente di zuccheri, consumando anidride carbonica (CO2) come prima fonte di sostentamento. Lo studio è … Leggi tutto

Tryptic Soy Broth (TSB)

Perché si usa? Il Tryptic Soy Broth, più comunemente noto come TSB, è un terreno di coltura generalmente usato come liquido di arricchimento nella maggior parte dei laboratori di microbiologia per la crescita di microrganismi aerobi o in procedure qualitative per test di sterilità. In microbiologia clinica può anche essere usato per la sospensione, l’arricchimento … Leggi tutto