Halicin: nuovi antibiotici grazie all’Intelligenza Artificiale

Negli ultimi anni gli studiosi si sono affidati alle capacità di una “rete neurale tecnologica” per riconoscere, isolare e sperimentare nuove molecole. Il lavoro dell’Intelligenza Artificiale (I.A) ha portato all’identificazione di “Halicin“, battericida in grado di uccidere un gran numero di ceppi patogeni. Tra questi anche quelli che hanno mostrato farmaco-resistenza agli antibiotici già noti … Leggi tutto

Plague inc.: il perché delle infezioni (II parte)

Nella I parte dell’articolo abbiamo posto l’attenzione su tutte quelle che sono le diverse variabili in grado di condizionare il processo di diffusione delle malattie infettive. Riassumendo possiamo dire che, fra tutte, quelle che sicuramente influiscono maggiormente sulla possibilità di un contagio sono la recettività del soggetto infetto, gli attributi dell’agente patogeno e le modalità … Leggi tutto

Plague inc.: il perché delle infezioni (I parte)

Non conosci Plague inc.? Si tratta di un gioco di simulazione (Figura 1) il cui scopo è quello di riuscire a colpire l’intera razza umana con un’epidemia in grado di annientare ogni forma di vita sulla Terra. L’unico mezzo di distruzione a disposizione è un microrganismo patogeno. A seconda del livello di difficoltà ci troveremo … Leggi tutto

I batteri morti per la cura contro il cancro del colon

Nonostante i passi avanti compiuti negli ultimi anni, il tumore rimane una malattia su cui la ricerca scientifica investe gran parte delle proprie attenzioni.  Il numero dei soggetti che ne sono affetti in Italia è sempre più alto e sebbene ad oggi alcuni tipi di tumori possono essere curati altri risultano ancora un grosso problema. … Leggi tutto

Anche i fagi trasportano i geni di resistenza agli antibiotici, incrementando il fenomeno

I ricercatori hanno trovato prove di geni di resistenza agli antibiotici nel DNA di virus che infettano i batteri.   Secondo un nuovo studio, virioni provenienti da diversi ambienti ospitano geni che inducono la resistenza agli antibiotici. I risultati suggeriscono che i batteriofagi – ovvero i virus che infettano i batteri – possono svolgere un … Leggi tutto

Il darwinolide, un’arma contro la farmacoresistenza

Un aiuto promettente contro le infezioni di Staphylococcus aureus resistente alla meticillina (MRSA) sembra derivare da una spugna antartica, la cosidetta Dendrilla Membranosa, la quale si è scoperto produrre un particolare composto chimico, il darwinolide, con la capacità di sterminare la quasi totalità dei batteri MRSA. Ancora non si sa molto ma questo composto sembra … Leggi tutto