Può il digiuno intermittente modificare l’assetto del nostro microbiota?

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il digiuno ha una storia millenaria. Negli ultimi anni sta prendendo piede la pratica del digiuno intermittente, il quale si è dimostrato efficace nel ridurre il peso corporeo, il grasso corporeo e altri parametri connessi all’insorgenza di varie patologie.
Sembra però che gran parte dei benefici siano associati proprio al cambiamento dell’assetto del microbiota intestinale, il quale subisce un rimodellamento nei soggetti che adottano protocolli di digiuno intermittente.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia: