Soia «inaffondabile», con biochar e Rhodobacter spp.

C’è stato un lungo tratto, a cavallo tra XIX e XX secolo, in cui il positivismo spinto, si è pagato con memorabili stragi d’affondamento. Tributi, alla divina nemesi, o, più razionalmente, errori. Somma di errori, che, come oggi in campo ecologico, è ripiovuta, e ripiove, copiosa, su ogni produzione umana. Il global warming, per esempio, porta con sé, come chirale riflesso, alluvioni, inondazioni, sommersioni delle colture. Tra queste, i legumi, con l’altera, allotria, soia, soffrono, più di altre, l’eccesso di irrorazione. Quindi, finchè non saremo in grado di invertire la rotta, attendendo poi un perdono atmosferico, ci resta solo l’irrobustimento delle attitudini organiche. A questo guarda, il nuovo studio sul connubio microbico-minerale, Rhodobacter sphaeroides-biochar.

Apoptosi: il suicidio della cellula

Con il termine apoptosi si definisce un vero e proprio “suicidio” della cellula in un organismo pluricellulare. Nel corpo umano, ogni giorno, muoiono circa cinquanta miliardi di cellule.

Rame antimicrobico: le nanoparticelle dal cavolo nero

Le nanotecnologie sono l’espressione più recente della insaziabile ricerca dell’uomo, di soluzioni alle infinite esigenze ed urgenze biologiche. Le nanoparticelle di rame, a funzione antimicrobica ed anticancro, ne sono solo l’ultimo esempio.

Il cioccolato fondente. Felicità per il microbiota intestinale

Sei triste e non riesci a tirarti su? Mangia del cioccolato! Ah, il vecchio rimedio della nonna, che pareva la panacea di tutti i mali. Ma quanto c’è di vero? Più di quanto si possa immaginare. Non a caso definito cibo degli dei, il cioccolato, in particolar modo nella sua varietà fondente (cioè con una … Leggi tutto

Recuperi il vecchio peso? Colpa della memoria dei tuoi batteri

In una società che pone l’uomo ad una vita frenetica che spesso spinge a trascurare la propria salute e il più delle volte a riversare il proprio stress su una cattiva alimentazione, aumentano sempre di più i casi di sovrappeso e obesità. Parallelamente, all’aumentare del peso corporeo, aumenta il sentirsi inadeguati sia per aspetti estetici … Leggi tutto