Un brevetto italiano dell’ENEA per la purificazione del biogas mediante solfobatteri in fotobioreattori a LED

I ricercatori italiani dell’Agenzia Nazionale per le Nuove Tecnologie, l’Energia e lo Sviluppo Economico Sostenibile (ENEA) hanno brevettato un innovativo approccio biotecnologico di purificazione del biogas basato su un processo di trasformazione in zolfo dell’idrogeno solforato, grazie ai batteri della specie Clorobium limicola le cui capacità metaboliche sono state migliorate mediante un’illuminazione a LED a specifiche lunghezze d’onda.