fungo

Oatmeal Agar

Oatmeal Agar

L’oatmeal agar è un terreno colturale solido generale per la coltivazione in vitro di funghi.

Ustilago nuda

Ustilago nuda è un fungo basidiomicete ed agente eziologico del carbone volante su orzo (loose smut). Il suo metodo di infezione fa si che rende difficile la differenziazione tra il materiale sano e quello infetto.

Cavità con carie del legno al castello di un albero di gelso (Morus nigra), rilevate nel corso di analisi di stabilità. Alcune cavità e ferite sono state cementate, pratica errata che usava alcuni anni orsono (photo: Vanessa Vitali).

Carie del legno (seconda parte)

Esistono tre tipologie di carie del legno: bianca, bruna e soffice. Il continuo avanzamento in campo tecnologico consente oggi di svolgere una serie di approfondimenti, verificare la presenza di alterazione e di identificare la specie fungina che ne è la causa. Vediamo insieme i principali metodi di prevenzione, controllo e lotta.

Ceppaia in cui sono visibili le attività di diversi funghi agenti di carie del legno, tra cui Ganoderma sp., visibile in foto [photo: Vanessa Vitali].

Carie del legno (prima parte)

Gli alberi possono essere soggetti all’attacco di funghi agenti di carie del legno. Esistono tre tipi di carie: bianca, bruna e soffice. Scopriamole insieme!

Ciclo dell'oidio

L’Oidio del Melo

Sebbene inizialmente sottovalutato, l’oidio del melo è diventata una delle principali fitopatie che attacca il melo in tutti gli areali di coltivazione di questo albero. In questo articolo verrà approfondita questa malattia fungina.

Sintomatologia da cancro colorato del platano su albero infetto.

Cancro colorato del platano

Il cancro colorato del platano è una delle malattie più temibili per gli alberi appartenenti al genere Platanus. La pericolosità e diffusione del fitopatogeno, Ceratocystis sp., è tale da attribuire a questo fungo la classe EPPO A2 per i patogeni da quarantena.

Peronoscora su foglia di vite, vigneto in Chianti

Plasmopara viticola: l’agente eziologico della peronospora della vite

Plasmopara viticola (Berk. e Curt.) Berl. e De Toni è un patogeno policiclico e parassita obbligato, agente eziologico della peronospora della vite (Figura 1); quest’ultima è una delle malattie più diffuse e distruttive che affligge specie del genere Vitis.
Il suo controllo è fondamentale per evitare ingenti perdite di produzione.