Biodegradazione Microbica delle Microplastiche – parte prima

Il materiale plastico, ha avuto un grande successo in molti ambiti grazie alle sue innumerevoli caratteristiche, che hanno spinto l’uomo verso una produzione esponenziale. La cattiva gestione dei rifiuti ha, inoltre, contribuito alla diffusione e accumulo di plastica nei diversi ambienti, causando molteplici danni. Recenti studi, però, hanno dimostrato come i microrganismi riescano ad utilizzare questa tipologia di inquinante per ricavare energia e fonte di carbonio.

Microplastiche e batteri: una lama a doppio taglio

L’inquinamento da plastica è tra le peggiori catastrofi naturali in atto. Può la microplastica influenzare i batteri marini e il microbiota? Lo studio condotto preso l’università delle isole baleari cerca di darci una risposta.

Algicida batterico”intelligente”: saran fatti salvi i pesci?

In un corpo reso fragile, ogni equilibrio è precario. Troppe fioriture algali, troppo tossiche. Ed allora, algicida! Biologico, batterico. Ma privo di effetti collaterali sugli altri incolpevoli organismi marini?

Megaterium: il Bacillus divoratore di olio diesel marino

Le rovinose perdite di carburanti nautici, sotto forma di olio diesel, avvelenano cronicamente flora e fauna marine. Tuttavia, non mancano microbi problem solver, in grado di frapporsi tra lo scempio ed il disastro. Questa è la volta del Bacillus megaterium.