SARS-CoV-2 e inquinamento: Italia nuovo epicentro della pandemia

Dalla collaborazione di diverse Università italiane il nuovo studio che ipotizza una possibile correlazione tra inquinamento atmosferico e diffusione di SARS-CoV-2. Il presupposto nasce da precedenti evidenze scientifiche che hanno sottolineato come, effettivamente, gli inquinanti ambientali come polveri sottili o particolato, funzionino da carrier per i virus (ed altri agenti biologi e chimici), incidendo significativamente … Leggi tutto

Un esercito microbico al servizio delle biotecnologie ambientali

Cosa sono le biotecnologie? Le biotecnologie consistono nella “integrazione di scienze naturali ed ingegneria al fine di ottenere beni e servizi dall’impiego di organismi, cellule, loro componenti e analoghi molecolari” (Assemblea Generale della Federazione Europea delle Biotecnologie, 1989). E le biotecnologie ambientali? Quest’ultime possono essere definite come l’applicazione delle biotecnologie alla soluzione dei problemi ambientali … Leggi tutto

Vacanze al mare: linee guida per un’estate in salute (parte III)

Alcune località balneari possono potenzialmente esporci a rischi microbiologici Dopo aver affrontato il tema rivolgendo particolare attenzione all’ inquinamento delle acque e della sabbia e alla presenza nell’ambiente-spiaggia di microrganismi “a vita libera”, in questo articolo ci focalizzeremo su un altro importante aspetto da considerare in previsione della tanto ambita vacanza al mare: le alghe (eucarioti) e … Leggi tutto

Vacanze al mare: linee guida per un’estate in salute (parte I)

Alcune località balneari possono potenzialmente esporci a rischi microbiologici Stagione estiva quasi sempre è sinonimo di vacanze al mare: spiaggia, relax, sole e tintarella. Per trascorrere tranquille e rilassanti giornate di ferie è necessario attenersi anche a comportamenti consapevoli e sicuri per evitare di esporsi inconsapevolmente a rischi per la salute. In particolare, per quanto … Leggi tutto

Biocarburante in arrivo: tutto merito di Clostridium ljungdahlii!

E’ Gram positivo, anaerobico, bastoncellare, mobile, sporigeno. Si chiama Clostridium ljungdahlii, questo è il nome del particolare batterio che è stato scoperto di essere un potenziale produttore di Biocarburante. Il biocarburante è un combustibile ottenuto indirettamente dalle biomasse, e per tale motivo è rinnovabile. E’ appunto una ricerca condotta da scienziati ed ingegneri della Cornell University che promette … Leggi tutto