Latte di cammello, fonte di più probiotici, anti-patogeni

Non bastano mai, i probiotici, soprattutto quando spiccatamente anti-patogeni. Questa volta, la nuova scorta, si cela nel latte di cammello.

Latte crudo vaccino, bio-purificato con Pseudomonas

I leggendari benefìci nutrizionali, di un alimento di crescita vero e proprio, come il latte crudo vaccino, hanno un costo. Il rischio grave di incorrere in patogeni, infettivi e tossinfettivi. Potrebbe mica difenderci lo Pseudomonas protegens?

Ogataea polymorpha, nuova fonte di acido ialuronico?

E’ un lievito, non convenzionale, d’accordo, già solo per classificazione microbiologica, l’Ogataea polymorpha. Chi ne ha sentito parlare, prima d’ora? Eppure è una fucina inestinguibile di vaccini, enzimi, prodotti biofarmaceutici, da circa trent’anni. Oggi, però, potrebbe rivelarsi fondamentale anche nella sintesi indotta di acido ialuronico. Ed il glicosaminoglicano delle meraviglie, non ha certo bisogno di presentazioni.

Antocianine dai batteri: i pigmenti vegetali hanno una nuova fonte?

Flora, dea romana della fioritura del grano, delle vigne e degli alberi da frutto, innamorata di un giovane di nome di Ciano, ebbe la sventura di ritrovarlo morto, disteso in un campo di cereali punteggiato di stelle azzurre, i fiordalisi. A questo ἄνθος fiore dal colore κύανος blu lapislazzulo, si deve la definizione di antociani … Leggi tutto

Lo yogurt “arricchito” che abbassa il colesterolo ed aumenta le difese immunitarie

Lo yogurt è un alimento molto usato dagli italiani sia per il suo gusto, sia per le proprietà benefiche che offre. Studi recenti dimostrano come arricchendo uno yogurt comune con i ceppi batterici Lactococcus lactis 11/19-B1 e Bifidobacterium lactis BB-12 sia possibile abbassare la concentrazione sierica di colesterolo LDL (per intenderci, quello definito “cattivo”) e … Leggi tutto

Dalla Biologia sintetica in arrivo nuovi farmaci “viventi”

La biologia sintetica o synbio introduce la possibilità di creare in laboratorio microrganismi artificiali e/o sintetizzare efficacemente e velocemente lunghe sequenze di DNA senza utilizzare alcun modello naturale. Ad esempio, è possibile identificare, ridisegnare e adattare (negli elementi regolatori) un intero set di geni coinvolti in una particolare via biosintetica, scoperta in natura in una … Leggi tutto