Methanobacterium

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il genere Methanobacterium include un insieme di microrganismi metanogeni idrogenotrofici. Nonostante siano ubiquitari in natura, si ritrovano più frequentemente in ambienti caldi e nicchie prevalentemente anossiche. Da un punto di vista morfologico, le cellule appaiono a forma di bastoncini dritti o ricurvi e, nella maggior parte dei casi non mostrano motilità. Inoltre le diverse specie presentano un’ampia gamma e variazione nelle caratteristiche fenotipiche e genomiche, incluso le diverse condizioni di crescita. Tutte le specie sono in grado di ridurre la CO2 e di generare metano, mediante l’ossidazione di H2. Tuttavia alcuni ceppi possono utilizzare il formiato, alcoli secondari, o altri composti.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia: