Candida tropicalis

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Caratteristiche generali Candida tropicalis √® un lievito diploide, appartenente al genere Candida. I lieviti appartenente a questo genere sono generalmente dei commensali innocui che, in particolari condizioni, possono per√≤ essere la causa di importanti infezioni opportunistiche. Le cinque specie di Candida pi√Ļ rappresentate nel microbiota umano sono Candida albicans, Candida tropicalis, Candida parapsilosis, Candida glabrata¬†e¬†Pichia … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Le micosi: una costellazione di patologie!

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Le micosi umane possono essere suddivise nei seguenti gruppi in base al livello di penetrazione e diffusione dell‚Äôagente infettante nei tessuti e alle caratteristiche specifiche del microrganismo. Si dividono in: 1. Micosi superficiali: patologie causate da funghi che crescono solo sulla cute e suoi annessi caratterizzate da scarsa risposta infiammatoria da parte dell‚Äôospite. Hanno quasi … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Pitiriasi versicolor: il fungo che ”compare” spesso in estate!

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Occhio alle macchie… bianche ! Introduciamo quello che potrebbe essere uno dei funghi pi√Ļ interessanti da conoscere in questo periodo dell’anno, in cui si va¬†incontro proprio alla stagione che pi√Ļ mette in risalto la sua presenza¬†sul corpo umano. La pitiriasi versicolor¬†√® una delle pi√Ļ frequenti infezioni fungine.¬†E‚Äô causata dalla crescita di lieviti appartenenti alla specie … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Mare profumo di mare 

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Con l’avvento dell’estate, si sa, quella balneare √® una tappa obbligatoria e, per molti, lo √® anche quella che conduce dal medico.¬†Ogni anno, infatti, molti si ritrovano a dover fare i conti, non solo col blu dipinto di blu ma anche con la Pitiriasi versicolor che di blu non ha proprio nulla! Si tratta infatti … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia: