Streptococcus mutans

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Caratteristiche Streptococcus mutans (Figura 1) è un batterio gram-positivo, anaerobio facoltativo, ed è considerato il principale responsabile della carie dentaria. Comunemente, infatti, si trova nella cavitĂ  orale umana e nello specifico colonizza la placca dentale. Venne scoperto per la prima volta nel 1890 da W.D. Miller. Solo nel 1924, però, J. Kilian Clarke lo isolò … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Agar Snyder test

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Perchè si usa? Il terreno di coltura Agar Snyder Test si utilizza per l’esecuzione dell’omonimo test (“Test di Snyder”) in clinica ortodontica. Si tratta di un esame volto a stabilire la suscettibilitĂ  e la predisposizione alla carie in un paziente, attraverso l’esame dei microrganismi del suo cavo orale: questo permette al dentista di formulare una … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

CHROMagar™ C. difficile

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Clostridioides difficile Ă© la principale causa di diarrea nosocomiale. Una rapida identificazione in laboratorio Ă© cruciale per il trattamento dell’infezione. CHROMagar C. difficile Ă© un mezzo di coltura che riduce notevolmente i tempi di coltura.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Gli architetti del genoma arrivano dal passato

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Progetto Genoma Umano Il 14 aprile 2003 è stato portato a termine il Progetto Genoma Umano: finalmente si disponeva del completo sequenziamento del DNA della nostra specie. Alla gioia dell’impresa eroica è tuttavia susseguita subito l’incomprensione: la parte codificante dei geni (gli esoni), rappresenta infatti soltanto una piccola percentuale del nostro DNA. I trasposoni In cosa … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Colorazione con Auramina: osservazione dei micobatteri

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Obiettivo della tecnica La colorazione a fluorescenza con Auramina è utilizzata in batteriologia ed in microscopia per l’osservazione dei bacilli acido – alcool resistenti ossia i micobatteri, con particolare riguardo al Mycobacterium tuberculosis. Tale colorazione è utilizzata assieme alla Ziehl – Neelsen per la ricerca e la conferma microscopica dei bacilli appena menzionati. Il Mycobacterium … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Colorazione di Schaeffer-Fulton: osservazione delle endospore

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Obiettivo della tecnica La colorazione di di Schaeffer-Fulton viene utilizzata in microscopia ottica per l’osservazione della presenza di endospore batteriche. Le endospore sono strutture intracellulari molto resistenti; vengono prodotte da molti batteri (bacilli Gram positivi, Streptomiceti e Clostridi) per garantirsi la sopravvivenza sia in presenza di condizioni ambientali estreme (quali le alte temperature) che sfavorevoli … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Infezioni cliniche da Clostridium difficile: una vera emergenza sanitaria

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Un’emergenza in aumento E’ allarme per il preoccupante aumento, in tutti gli ospedali italiani e nelle strutture sanitarie, delle infezioni causate da Clostridium difficile nei pazienti giĂ  ricoverati in degenza per altre patologie. Si calcola infatti che negli ultimi tre anni il numero di casi abbia avuto una brusca impennata, raggiungendo un’incidenza di circa il … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia: