Il microbiota umano ospita più di 140.000 specie di virus

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il microbioma umano è costituito da numerosi batteri. Ma in realtà sono presenti anche migliaia di specie di virus, prevalentemente batteriofagi, che hanno una funzione nel mantenere l’equilibrio della flora intestinale e quindi la nostra salute.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Soia e microbioma intestinale: una futura arma contro le malattie cardiovascolari

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

La soia La soia (Figura 1), scientificamente Glycine max, è un legume ormai largamente conosciuto e utilizzato nella nostra alimentazione. Per questo motivo la sua produzione mondiale, secondo una stima del 2017, si attesta intorno alle 335 tonnellate. Sicuramente i Paesi che ne fanno maggior utilizzo, sin dall’antichità, sono la Cina e il Giappone. Qui, … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Un metabolita batterico ricavato dalla soia può prevenire la demenza

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

L’effetto del metabolita sugli anziani Lo studio è stato pubblicato presso il giornale Alzheimer’s & Dementia: Translational Research & Clinical Interventions. La ricerca rivela che gli anziani giapponesi produttori di equol posseggono livelli minori di lesioni cerebrali della materia bianca. Equol è per l’appunto il metabolita, prodotto dal microbiota umano e derivato da una dieta … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

La mucina: un enzima in grado di degradarla come biomarcatore di patologie intestinali

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il tratto gastrointestinale Il tratto gastrointestinale del nostro organismo non è solo costituito da cellule epiteliali, ma anche da una vasta e complessa comunità microbica, il microbiota intestinale. Il microbiota è, oggi, molto studiato per i suoi effetti benefici sul nostro organismo e, anche, per la sua correlazione con sempre più patologie. Per questo, il … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Virus Chikungunya: un microbiota sano per limitare l’infezione

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Virus Chikungunya (CHIKV) Il virus Chikungunya (Figura 1) è un virus a RNA a singolo filamento positivo, appartenente alla famiglia delle Togaviridae e al genere degli Alphavirus. La trasmissione da un individuo all’altro avviene per mezzo delle zanzare del genere Aedes. È diffuso prevalentemente nell’emisfero orientale e, dal 2013, ha infettato milioni di persone nel … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

La cirrosi potrebbe essere diagnosticata mediante l’analisi del microbioma

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

La steatosi epatica non alcolica La steatosi epatica non alcolica (NAFLD, Nonalcoholic Fatty Liver Disease) colpisce circa un quarto della popolazione mondiale, principalmente nei Paesi Occidentali, ed è la prima causa di malattia epatica cronica nel mondo. La NAFLD comprende la steatosi epatica (comunemente nota come fegato grasso), una condizione benigna caratterizzata da infiltrazione grassa … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

I farmaci possono essere metabolizzati dal microbioma intestinale?

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

I farmaci Assunzione dei farmaci I farmaci possono essere introdotti nel nostro organismo in differenti modi: attraverso la bocca (via orale) attraverso una iniezione in vena (via endovenosa), sotto la cute (via sottocutanea), nel muscolo (via intramuscolare), nello spazio attorno al midollo spinale (via intratecale); posizionati sotto la lingua (via sublinguale); inseriti nel retto (via … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Noci, microbiota e malattie cardiovascolari

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Malattie cardiovascolari e alimentazioni Le malattie cardiovascolari sono tra le prime cause di mortalità al giorno d’oggi. I fattori di rischio sono differenti: età, sesso, familiarità, ma anche lo stile di vita. In quest’ultimo rientra anche l’alimentazione. Per questo motivo, oggi, si stanno cercando alimenti in grado di ridurre il rischio di sviluppare queste patologie. … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Microbiota, Morbo di Crohn e il delicato equilibrio della flora batterica

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Cos’è il morbo di Crohn Il morbo di Crohn è una patologia del sistema digestivo. Consiste in un’infiammazione cronica dell’intestino tenue e crasso, che può però espandersi virtualmente in tutto l’apparato. Le conseguenze del morbo sono di varia natura: dai sintomi più superficiali come dolore addominale e diarrea, sintomi sistematici come malassorbimento, perdita di peso, … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Biodisponibilità dei farmaci: il buco nero del microbiota

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Un americano a Roma! “Macarò… m’hai provocato e io te distruggo, macaroni! I me te magno!”. Se immaginassimo per un momento la relazione tra il microbiota intestinale e l’ospite come una scena di un film, potremmo identificarla nella relazione di un giovane Alberto Sordi davanti ad un provocante piatto di pasta, nel film “Un americano … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia: