Il Fumo e i suoi effetti

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il fumo è una piaga sociale che ogni anno miete circa 6 milioni di vittime. Secondo l’OMS rappresenta la seconda causa di morte nel mondo.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il microbioma degli squali: i morsi degli squali e le infezioni batteriche

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

I microrganismi caratterizzano anche importanti predatori come gli squali. Lo studio del loro microbioma potrebbe rivelarsi fondamentale per ottenere informazioni riguardo nuove specie microbiche, ma anche per salvare chi viene morso e sviluppa specifiche infezioni batteriche.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Alimentazione e depressione: il ruolo delle fibre

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il consumo di fibra è associato alla riduzione degli stati infiammatori caratterizzanti molte patologie. Studi recenti hanno messo in evidenza il ruolo delle fibre nel contrastare anche gli stati depressivi.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Sindrome dell’ovaio policistico, ormoni e microbiota intestinale

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

La sindrome dell’ovaio policistico è un disturbo endocrino associato a infertilitĂ , sindrome metabolica e DMT2. E’ stato osservato che, anche nei soggetti con PCOS, il microbiota intestinale assume un ruolo di fondamentale importanza.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Trapianto fecale, una speranza contro il melanoma

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il trapianto fecale di microbiota migliora la risposta all’immunoterapia nei pazienti con il melanoma avanzato. Sono i risultati – ancora preliminari, ma incoraggianti – di due studi di fase I pubblicati su Science.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il microbiota umano ospita piĂą di 140.000 specie di virus

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il microbioma umano è costituito da numerosi batteri. Ma in realtĂ  sono presenti anche migliaia di specie di virus, prevalentemente batteriofagi, che hanno una funzione nel mantenere l’equilibrio della flora intestinale e quindi la nostra salute.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

La connessione intestino-cuore: un intestino sano per un cuore sano

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Alcuni studi recenti suggeriscono che il microbiota intestinale potrebbe avere una correlazione con lo sviluppo delle malattie del cuore e che potrebbe essere una nuova strada da esplorare per la prevenzione delle patologie cardiache.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Può il digiuno intermittente modificare l’assetto del nostro microbiota?

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il digiuno ha una storia millenaria. Negli ultimi anni sta prendendo piede la pratica del digiuno intermittente, il quale si è dimostrato efficace nel ridurre il peso corporeo, il grasso corporeo e altri parametri connessi all’insorgenza di varie patologie.
Sembra però che gran parte dei benefici siano associati proprio al cambiamento dell’assetto del microbiota intestinale, il quale subisce un rimodellamento nei soggetti che adottano protocolli di digiuno intermittente.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia: