Life on Mars? (video)

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Direttamente dal sottosuolo, Penelope Boston (Direttrice del NASA Astrobiology Institute) ci racconta perché lo studio dei microrganismi in ambienti estremi possa aprire finestre verso la comprensione dell’origine della vita sulla Terra, e di come sia possibile cercare tracce del fenomeno biologico in altri pianeti, come ad esempio Marte. A corredo di questa interessante spiegazione potrete vedere come funziona un campionamento microbiologico in grotta. Life on mars? è proprio la domanda da porsi.

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Spider-bacteria: come la seta dei ragni viene prodotta da batteri ingegnerizzati

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

In natura siamo circondati da un’infinità di materiali ​che mostrano proprietà sorprendenti, capaci di superare anche i migliori prodotti sintetici. La ragnatele ad esempio, rappresentano dei minuscoli capolavori ingegneristici. Osservando, studiando e traendo ispirazione da queste meravigliose opere di tessitura, è stato possibile sviluppare progetti rivoluzionari e concepire materiali senza precedenti, con applicazioni in ogni … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Il primo sequenziamento in orbita è avvenuto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Per la prima volta 15 giorni fa, grazie al progetto “gene in the space-3” degli scienziati sono riusciti, attraverso il sequenziamento del DNA ad identificare in orbita batteri presenti sulla stazione spaziale internazionale: Inizialmente la procedura standard era quella di inviare i campioni sulla terra e li amplificare il loro genoma e successivamente sequenziarlo. A … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Su Marte i batteri non vivrebbero per più di qualche minuto: la causa è un potente battericida

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Marte non è un luogo ospitale per i microrganismi che abitano il nostro pianeta: è questo il risultato della ricerca di Jennifer Wadsworth e Charles S. Cockell, astrobiologi dell’Università di Edimburgo, che lo scorso 6 luglio hanno pubblicato su Scientific Reports i risultati del loro studio, illustrando come le condizioni ambientali che caratterizzano la superficie marziana … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Blue Holes: un nascondiglio perfetto per “batteri alieni”

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Le grotte sommerse delle Bahamas, le cosiddette “Blue Holes” (buchi blu, Figura 1), sono tanto affascinanti quanto pericolose sia per sub esperti che per studiosi che ne vogliono portare a galla i profondi segreti. Come si sono formati i Blue Holes? Per prima cosa occorre fare una digressione storica per comprendere come si siano formate … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Che cosa cresce sui muri della Stazione Spaziale? Come i microbi si adattano in un ambiente spaziale!

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia:

Molte persone sanno che la Stazione Spaziale Internazionale è un laboratorio di ricerca in microgravità, unico nella bassa orbita terrestre, dove gli astronauti conducono esperimenti di biologia, fisica, astronomia e altri campi. Tuttavia, la stazione spaziale è anche l’ideale per l’osservazione dei microbi terrestri – organismi unicellulari così piccoli che milioni di essi possono inserirsi … Leggi tutto

Condividi l'articolo di Microbiologia Italia: