La tossina botulinica: caratteristiche, patologie e applicazioni

La tossina botulinica è generalmente considerata una tra le più potenti tossine biologiche. E’ prodotta dal batterio Clostridium botulinum, un bacillo gram negativo, ed è un’esotossina che agisce a livello neuronale bloccando irreversibilmente il rilascio dell’acetilcolina. E’ utilizzata in campo terapeutico e cosmetico, ma è anche responsabile di patologie che possono avere esito letale, quali il botulismo alimentare e il botulismo infantile. In base a sperimentazioni eseguite sul ratto, la dose letale calcolata per l’uomo adulto è approssimativamente di 0,01 µg.

Delfini con l’Alzheimer: colpa dei cianobatteri?

Cosa porta un delfino a perdere l’orientamento e incagliarsi sulle spiagge? Tra le risposte, sorprendentemente, potrebbe essere annoverato anche il morbo di Alzheimer. Lo suggerisce uno studio pubblicato su PLoS One, che ha scoperto segni tipici della malattia in 14 delfini spiaggiati lungo le coste di Florida e Massachusetts. Ricostruire le cause dell’Alzheimer nell’uomo in … Leggi tutto

Conserve casalinghe e botulismo: il nemico è in agguato

Con l’arrivo dell’autunno salutiamo la bella stagione, le vacanze e i sapori dell’estate che però possiamo ritrovare nelle conserve casalinghe, parte integrante della tradizione alimentare italiana. Settembre, stagione di pomodori e conserve! Il processo di conservazione casalinga del cibo non è privo di rischi, che possono essere mortali nel caso in cui non si operi … Leggi tutto